L'Umbria si promuove in Calabria, corteo della Quintana sfila a Cosenza - Tuttoggi

L’Umbria si promuove in Calabria, corteo della Quintana sfila a Cosenza

Redazione

L’Umbria si promuove in Calabria, corteo della Quintana sfila a Cosenza

L'evento promozionale organizzato dalla Camera di Commercio di Perugia | Presenti anche i figuranti di Perugia 1416
Mer, 29/11/2017 - 15:03

Condividi su:


L’Umbria si promuove in Calabria, corteo della Quintana sfila a Cosenza

Dopo Milano ed i figuranti a New York per il Columbus Day e sfumato il sogno di una promozione in Russia, l’Umbria si promuove attraverso la Giostra della Quintana (ma anche Perugia 1416) in Calabria. Cercando di attirare quindi una platea nuova di visitatori italiani.

Una delegazione umbra – con in prima fila la grande festa di Foligno – parteciperà infatti a “Ti aspetto in Umbria”, in programma a Cosenza dal 1 al 3 dicembre. L’evento è organizzato dalla Camera di Commercio di Perugia e dedicato alla nostra regione. Cosenza per tre giorni sarà animata da incontri culturali e istituzionali, degustazioni di prodotti tipici umbri da assaporare anche in originali abbinamenti con le tradizioni culinarie cosentine.

Per valorizzare la cultura, la storia e le proprie eccellenze, l’Umbria mette al centro i suoi eventi e si presenta a Cosenza e alla Calabria con il suo straordinario calendario di manifestazioni, festival e rievocazioni storiche. A fare da testimonial in questi tre giorni ci sarà la Giostra della Quintana con una porzione del suo meraviglioso corteo che sfilerà nel centro di Cosenza. L’altro testimonial è Perugia 1416 presente con i suoi figuranti.

“Questo evento – spiega Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia – rappresenta la naturale continuità con un quadro di azioni che la Camera di Commercio di Perugia dedica al comparto turistico nella consapevolezza che questo rappresenti, nella sua trasversalità, un fondamentale fattore di sviluppo dell’economia regionale”. La delegazione della Quintana sarà impegnata con tre cortei, uno al giorno, e sarà protagonista di un workshop sul turismo illustrando l’impatto sul tessuto economico delle rievocazioni storiche.

Leggi anche: Italia fuori dai Mondiali, per la Quintana sfuma il sogno russo

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!