Ubriaco evade domiciliari, gli amici lo denunciano e finisce in carcere - Tuttoggi

Ubriaco evade domiciliari, gli amici lo denunciano e finisce in carcere

Redazione

Ubriaco evade domiciliari, gli amici lo denunciano e finisce in carcere

Mer, 13/07/2022 - 07:00

Condividi su:


Ubriaco evade i domiciliari dopo aver rotto braccialetto elettronico, esce in centro e danneggia auto. Arrivano polizia e 118

Fine settimana movimentato per un 22enne egiziano sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Il giovane, dopo essersi ubriacato era andato in escandescenza, aveva tagliato il dispositivo e gettato la consolle dalla finestra, oltre ad aver danneggiato alcune finestre e porte dell’abitazione nonchè parte dell’arredamento.

Ubriaco in centro danneggia auto, arriva 118

All’arrivo dei militari della Sezione Radiomobile, insieme al tecnico preposto al ripristino dell’apparecchiatura, il soggetto non è stato trovato in casa, infatti si era allontanato per dirigersi nel centro cittadino dove, a causa dei fumi dell’alcol, aveva sferrato dei calci contro alcuni veicoli in sosta. Soccorso dai sanitari del 118, per le condizioni psicofisiche alterate, è stato medicato presso il locale Pronto Soccorso, quindi dopo essere stato dimesso, veniva riaccompagnato presso il domicilio per una nuova sottoposizione alla misura domiciliare.

Rifiutato dai coinquilini per i domiciliari

Tuttavia, i coinquilini non hanno accetto l’ulteriore permanenza in casa dell’amico e hano sporto denuncia nei confronti dello stesso per i danni arrecati all’appartamento e allo stesso tempo hanno espresso la non disponibilità alla sottoposizione agli arresti domiciliari presso la medesima abitazione. Accompagnato presso gli Uffici della Compagnia di Terni l’uomo è stato arrestato per evasione e detenuto in camera di sicurezza sino al rito direttissimo.

Arresto in carcere

L’11 luglio, il Tribunale di Terni, ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti dell’uomo la misura della custodia cautelare in carcere; pertanto il giovane è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Terni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!