Tragedia Gubbio, nuovi accertamenti tecnici sullo stabile. Resta grave 17enne - Tuttoggi

Tragedia Gubbio, nuovi accertamenti tecnici sullo stabile. Resta grave 17enne

Davide Baccarini

Tragedia Gubbio, nuovi accertamenti tecnici sullo stabile. Resta grave 17enne

Lun, 10/05/2021 - 10:12

Condividi su:


Indagini approfondite per risalire alle cause che hanno innescato le esplosioni, domani l'autopsia sulle vittime e poi si fisseranno i funerali | Il più grave dei 3 feriti è ricoverato a Cesena

Dopo due giorni di lutto cittadino per Samuel ed Elisabetta, continuano le indagini per risalire alle cause che, venerdì 7 maggio, hanno portato alla tragica esplosione nel laboratorio della Green Genetics di Gubbio. Proprio oggi (10 maggio) avranno luogo nuovi accertamenti tecnici per arrivare a risposte certe.

Nel fascicolo aperto dalla Procura ci sono le ipotesi di disastro, omicidio colposo e lesioni, per le quali sono stati indagati i due titolari dell’azienda Gabriele Muratori e Alessandro Rossi. La lente di ingrandimento degli inquirenti sarebbe stata puntata sul grande numero di fusti solventi e materiali infiammabili dentro e fuori dal laboratorio.

A prendere fuoco, scatenando poi una tremenda reazione catena che ha portato a più esplosioni, potrebbero essere stati i contenitori di pentano, sostanza usata dai dipendenti per abbassare la soglia di Thc della cannabis.

Le indagini – coordinate dal sostituto procuratore di Perugia Gemma Miliani – dovranno anche accertare la regolarità amministrativa dell’attività, se disponesse di tutte le autorizzazioni e se lo stabile (risultato (regolarmente affittato) fosse davvero idoneo a quel tipo di operazioni.

Domani (martedì 11 maggio), intanto, il medico legale Massimo Lancia dovrebbe procedere all’autopsia delle due vittime all’ospedale di Branca. Dopo l’esame i legali delle famiglie di Samuel ed Elisabetta faranno richiesta al pm per la restituzione delle salme, così da dare luogo ai funerali verosimilmente tra mercoledì e giovedì.

Samuel Cuffaro, 19 anni, originario della Sicilia, si era diplomato l’anno scorso e aveva cominciato a lavorare quasi subito per la Green Genetics con un contratto a chiamata. Elisabetta D’Innocenti, 52 anni, originaria di Sigillo, lavorava invece al Park Hotel ai Cappuccini prima dell’avvento del Covid e aveva trovato il suo nuovo impiego proprio in questo laboratorio.

Purtroppo restano ancora critiche le condizioni del 17enne studente-stagista Alessio Cacciapuoti, il più grave dei tre feriti trasportato al Centro Grandi Ustionati di Cesena il giorno della tragedia con ustioni di terzo grado in tutto il corpo e un trauma midollare. Guaribili in 30 giorni, entrambi ancora ricoverati a Branca, il 28enne Kevin Dormicchi, in Osservazione breve, e il 32enne Alessandro Rossi (uno dei due indagati), che venerdì scorso era stato operato d’urgenza.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!