Terni, Santini passa dalla Lega a Fratelli d'Italia - Tuttoggi

Terni, Santini passa dalla Lega a Fratelli d’Italia

Redazione

Terni, Santini passa dalla Lega a Fratelli d’Italia

La consigliera comunale Monia Santini lascia il Carroccio per approdare a Fratelli d'Italia: "E' il partito più coerente nello scenario nazionale"
Dom, 24/11/2019 - 12:44

Condividi su:


Terni, Santini passa dalla Lega a Fratelli d’Italia

Consiglieri che vanno e consiglieri che vengono nel gruppo consiliare della Lega di Terni. Se nei giorni scorsi ad approdare nel primo partito di maggioranza, fuoriuscendo dal Movimento 5 stelle, con tanto di benedizione del leader nazionale Matteo Salvini, è stato Marco Cozza, oggi arriva invece la notizia di un consigliere leghista che approda ad un altro gruppo consiliare.

Si tratta di Monia Santini, che passa a Fratelli d’Italia, come annuncia lo stesso partito di Giorgia Meloni.

“Siamo molto felici di accogliere Monia Santini nella nostra squadra, il nostro progetto cresce di giorno in giorno e Fratelli d’Italia è sempre di più la seconda gamba di una coalizione che vince a livello locale e regionale rappresentando le ragioni dell’identità e della difesa della nazione. Ecco perché è naturale che con donne come Monia Santini, l’azione politica  basata su  principi e valori dovesse prima o poi  trovare un punto di incontro”. Queste le dichiarazioni  di tutti i vertici provinciali e regionali di FdI accogliendo la consigliera ex leghista.

“Voglio ringraziare il capogruppo in Comune Maurizio Cecconelli, i consiglieri comunali Pepegna e Leonelli, gli assessori Masselli e Proietti, Eleonora Pace Presidente del gruppo di FDI in Regione, il Coordinatore regionale Sen. Franco Zaffini  e tutta la classe dirigente di Terni di Fratelli d’Italia per la fiducia e la stima accordatami” ha dichiarato Santini.

“Fratelli d’Italia – prosegue la consigliera comunale – è oggi il partito più coerente nello scenario nazionale ed è per questo che continua a crescere e rappresentare un punto di vista completo di ciò che deve essere la destra in Italia.

Ho scelto Fratelli d’Italia perché è vicino al territorio, agli amministratori locali e incardina la sua azione politica partendo dalla base. Questi mesi di amministrazione pubblica – dice ancora – mi hanno dato l’opportunità, di guardarmi intorno per imparare, osservare, comparare e quindi trarre valutazioni facendomi scegliere un contatto differente con il mio territorio e con la mia città, attraverso un modus operandi a me più vicino e consono. E’ stato quindi con piena consapevolezza che ho scelto di aderire a Fratelli d’Italia, senza nessun spirito di polemica o di rivalsa nei confronti degli amici della Lega – partito che mi sento di ringraziare per avermi dato i natali e l’opportunità di affacciarmi al panorama politico e della pubblica amministrazione – con i quali continueremo a lavorare e confrontarci con reciproco rispetto e spirito collaborativo. Svolgere al meglio il mio ruolo di amministratore pubblico e quindi migliorare e crescere ogni giorno nel rispetto di quel percorso che solidamente e in modo granitico rimane a sostegno dell’operato del Sindaco per la nostra città.  Questa è stata la mia missione iniziale – conclude Monia Santini – questo è il mio obiettivo di oggi e questo rimarrà fino alla fine del mio mandato”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!