"T'ammore" conquista Spoleto. Parata di vip al Teatro Nuovo "Menotti" per la prima - guarda le foto - Tuttoggi

“T'ammore” conquista Spoleto. Parata di vip al Teatro Nuovo “Menotti” per la prima – guarda le foto

Redazione

“T'ammore” conquista Spoleto. Parata di vip al Teatro Nuovo “Menotti” per la prima – guarda le foto

Mer, 17/10/2012 - 10:31

Condividi su:


“T'ammore” conquista Spoleto. Parata di vip al Teatro Nuovo “Menotti” per la prima – guarda le foto

T’ammore conquista Spoleto. Lo spettacolo messo in scena ieri al Teatro Nuovo “G. Carlo Menotti” a cura di Ars Lab e Tsl Management ha strappato convinti applausi al folto pubblico presente, che gremiva platea e palchi.

La musicalità del dialetto napoletano alternato al perfetto ritmo scenico dell’inglese, l’allestimento di alto contenuto tecnologico disegnato da Claude Tissier con delle pareti retroproiettate che cambiando immagine in continuazione conferivano alla scena grande vivacità e dinamismo, le sensuali coreografie del balletto ideate da Vittorio Biagi, le musiche originali composte da Gino Magurno e Renato Salvetti. Ecco gli ingredienti vincenti dello spettacolo, che ha portato in scena 22 fra ballerini, cantanti e musicisti per rendere omaggio a Napoli ed alla sua grande tradizione musicale, popolare e colta.

Non hanno voluto mancare all’appuntamento diversi volti noti della tv e del cinema italiano. Tra questi gli attori Eleonora Albrecht, Flavio Parenti e Giulio Berruti, la conduttrice televisiva di Sky Paola Saluzzi, la showgirl Cristina del Basso, ex concorrente del Grande Fratello, il regista Sandro Cobelli. C’erano anche diversi critici del settore, oltre ai partner internazionali di Ars Lab, coloro grazie ai quali “T’Ammore” verrà proiettato in 900 sale cinematografiche in Italia e nel mondo. Un tour tutto particolare e certamente innovativo, che lascerà anche spazio, prima della proiezione dello spettacolo, ad una cartolina promozionale della città di Spoleto.

Modificato il 19 Ottobre 2012 alle ore 15:16


Condividi su:


Aggiungi un commento