SUICIDIO DAL PONTE, MUORE STUDENTE, OGGI L’ULTIMO GIORNO DI SCUOLA A FOLIGNO. INDAGINI CC TODI E SPOLETO

SUICIDIO DAL PONTE, MUORE STUDENTE, OGGI L’ULTIMO GIORNO DI SCUOLA A FOLIGNO. INDAGINI CC TODI E SPOLETO

share

(Aggiornamento h 22.02) – E’ stata trasportata a Perugia, a disposizione del medico legale, la salma di M.P., lo studente 18enne che si è tolto la vita lanciandosi dal Ponte della Fonnaia a Massa Martana. Lunedì , come disposto dal pm, sarà effettuata l’autopsia. La comunità di Giano dell’Umbria, dove il ragazzo abitava con i genitori, è sotto choc. Restano ancora inspiegabili i motivi che lo hanno spinto al suicidio, anche se di ora in ora si teme che il giovane temesse un insuccesso scolastico. Oggi, ultimo giorno di scuola, M.P. si era regolarmente presentato alle lezioni presso l’istituto tecnico di Foligno. All’ultimo suono della campanella ha salutato i compagni e si è messo alla guida della sua auto, una VW Golf. A quanto è dato sapere il ragazzo avrebbe fatto un’ultima telefonata ad un amico annunciando di voler mette in atto il suo tragico proposito. L’amico ha avvisato immediatamente i genitori che si sono precipitati a Massa Martana. Sono arrivati pochi istanti dopo i carabinieri, ma era troppo tardi.

 

—————————————-

Un ragazzo si è tolto la vita lanciandosi dal Ponte della Fonnaia, nel comune di Massa Martana. Aveva 18 anni. Il giovane, residente in una frazione del comune di Giano dell’Umbria, frequentava un istituto superiore di Foligno. Il sindaco di Giano Paolo Morbidoni, appresa la notizia, ha raggiunto l’abitazione dei genitori annientati dal dolore per la grave perdita. “Era un bravissimo ragazzo, molto sensibile” dice Morbidoni raggiunto al telefonino “nessuno avrebbe mai potuto attendersi un simile gesto”.  La notizia sta facendo il giro del comprensorio, dove la famiglia è molto conosciuta e stimata, come pure fra gli studenti della scuola di Foligno. Sui motivi che possono averlo spinto a compiere l’estremo gesto stanno indagando i carabinieri di Todi, coadiuvati dai colleghi di Spoleto e Foligno. Gli inquirenti avrebbero già ricostruito le ultime ore di vita del 18enne. Questa mattina si è regolarmente presentato a scuola per l’ultimo giorno di questo anno scolastico. Terminate le lezioni ha ripreso l’auto ma, anziché tornare a casa, si è diretto verso Massa Martana (il Ponte della Fonnaia dista pochi chilometri dalla abitazione dei genitori). I carabinieri dovrebbero sentire nelle prossime ore i professori e i compagni di scuola del ragazzo. Non è al momento da escludersi che lo studente temesse un esito negativo dagli scrutini.
© Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa