Sporcizia, infiltrazioni e degrado, Parcheggio di San Pietro "da film horror" - Tuttoggi

Sporcizia, infiltrazioni e degrado, Parcheggio di San Pietro “da film horror”

Davide Baccarini

Sporcizia, infiltrazioni e degrado, Parcheggio di San Pietro “da film horror”

Ven, 08/04/2022 - 12:18

Condividi su:


Mozione (e video) del consigliere Angelo Baldinelli (Gruppo Misto) per dire basta allo stato di abbandono della struttura, interrogazione anche sulla scarsa illuminazione di Viale della Rimembranza

“Non è un film horror è ma il parcheggio di San Pietro. E’ l’eloquente frase alla fine del video postato da Angelo Baldinelli (Gruppo Misto), che in un filmato “da brividi” ha raccolto tutti gli evidenti problemi della struttura di Gubbio.

Ma il consigliere non si è fermato alle immagini e ha presentato anche una mozione sul degrado e lo stato di abbandono del parcheggio. Baldinelli, nel suo atto, chiederà infatti di votare al prossimo Consiglio comunale un intervento immediato per eliminare le scritte “volgari ed esoteriche” dalle mura e dalle porte delle scale e per curare meglio la pulizia di interni e vano ascensore, “con periodicità e non saltuariamente, in modo da dare a questo luogo, nell’attesa di un intervento definitivo e strutturale, una parvenza più consona e decorosa. Ne va dell’interesse dell’immagine di tutta la città, anche in prossimità del periodo di maggior afflusso turistico verso il quale stiamo andando”.

“Il parcheggio di San Pietro versa in uno stato di degrado e abbandono assoluto – continua il consigliere del Gruppo Misto – non solo per le enormi infiltrazioni d’acqua, ma anche per imbrattamenti che interessano le vie d’accesso interne al centro storico, oltre ad un senso di sporcizia ovunque. Non è ammissibile che l’amministrazione rimanga immobile di fronte allo stato nel quale versa un parcheggio nel cuore della città, che ha avuto tanti problemi nella sua realizzazione, anche se soltanto parziale, ma che comunque è usufruito da eugubini e turisti”.

Va ricordato infatti che l’iter progettuale ed esecutivo del parcheggio di San Pietro, partito con l’inizio lavori nel 2003, ha attraversato fasi complesse e difficili con l’avvicendarsi di varie imprese che hanno sofferto dal punto di vista economico fino al fallimento, comportando modifiche anche determinanti come la clausola di utilizzo dei box auto, da affitto pluriennale ad attuale acquisto. Oltre ai numerosi atti vandalici e problemi sopraelencati, seguiti alla sua “inaugurazione” nel 2016 (con i primi 110 posti auto), l’amministrazione è tuttora impegnata nella contrazione di un mutuo di 2,5 milioni di euro per l’ultimazione del progetto.

Viale della Rimembranza

Baldinelli, con una interpellanza protocollata in questi giorni, punta il dito anche sullo stato nel quale versa Viale della Rimembranza da un punto di vista dell’illuminazione stradale. La strada, tra l’altro, ricopre un significato storico in ricordo dei caduti della prima guerra mondiale, dove nel 1924, alla presenza del Re d’Italia Vittorio Emanuele III , vennero apposte 404 targhette in ottone su altrettanti Lecci per ricordare i caduti della Grande Guerra.

Sostituire pochi punti luce in Viale della Rimembranza rappresenta uno sforzo finanziario minimo e che i cittadini richiedono da tempo, anche perché spesso su questa via, a causa della scarsa illuminazione, si sono verificati incidenti, non ultimo quello che ha coinvolto un’auto che ha investito un cinghiale transitato sulla carreggiata” afferma Baldinelli – Viale della Rimembranza va illuminata come merita, anche per garantire una maggiore sicurezza di automobilisti e pedoni”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!