Spoleto65, artisti e amici del Festival si incontrano al "Carla Fendi Green Lounge" - Tuttoggi

Spoleto65, artisti e amici del Festival si incontrano al “Carla Fendi Green Lounge”

Redazione

Spoleto65, artisti e amici del Festival si incontrano al “Carla Fendi Green Lounge”

Ven, 24/06/2022 - 16:10

Condividi su:


Un parallelepipedo rettangolo sulla scalinata che parte da Piazza del Duomo interamente ricoperto e foderato d’erba, alla maniera surrealista

Carla Fendi Green Lounge è un punto d’incontro e insieme un esperimento surreale di “metasintesi clorofilliana”, che la Fondazione riserva quest’anno agli artisti e agli amici del Festival.

Un parallelepipedo rettangolo sulla scalinata che parte da Piazza del Duomo interamente ricoperto e foderato d’erba, alla maniera surrealista di Meret Oppenheim, che ben dialoga con l’iperrealismo – metafisico della Piazza.

Sia fuori, con la gigantesca mano dell’artista Daniele Puppi sulla facciata del Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi che, dentro la Piazza con REALITY ? l’installazione dei neuroni virtuali di Gabriele Gianni all’ interno del Battistero della Manna d’Oro.

Ma anche una presenza verde, divenuta esigenza urbana e ambientale, cui abbandonarsi con piacere e dialogare con le antiche architetture esterne.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!