Spoleto, il Comune cerca 24 volontari per il servizio civile nelle zone del sisma

Spoleto, il Comune cerca 24 volontari per il servizio civile nelle zone del sisma

Bando per la Selezione di 1.298 giovani volontari di Servizio Civile Nazionale da avviare nelle zone colpite dal sisma del centro Italia

share

E’ stato pubblicato il bando di Servizio Civile Nazionale per la selezione di 1.298 (240 in Umbria) volontari da avviare nei progetti di SCN da realizzarsi nelle aree terremotate del centro Italia. Il Comune di Spoleto seleziona un totale di 24 volontari. 22 volontari presso la Protezione Civile nell’ambito del progetto di cui è capofila l’ANCI Lombardia e 2 invece per il progetto con capofila l’AMESCI che vedrà i volontari impegnati in attività di promozione culturale del territorio all’interno dell’ufficio turistico attualmente collocato nella sede della biblioteca di palazzo Mauri.

La domanda di ammissione – disponibile alla sezione servizio civile 2017 nell’home page del portale istituzionale del Comune di Spoleto – per partecipare al progetto di Servizio Civile Nazionale denominato: SOLIDALI PER L’UMBRIA NELL’EMERGENZA SISMA – SETTORE EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE O SETTORE PROTEZIONE CIVILE dovrà essere presentata direttamente all’Ente entro le ore 14,00 del 15 maggio 2017 (non fa fede il timbro postale, pertanto anche le domande inviate per posta dovranno pervenire entro la scadenza precedentemente indicata)  al seguente indirizzo: COMUNE DI SPOLETO DIREZIONE SERVIZI ALLA PERSONA, VIA SAN CARLO 1, 06049 – SPOLETO (PG). La domanda deve essere firmata e predisposta esclusivamente sui modelli allegati (all. 2 e 3) e consegnata secondo le seguenti modalità: a mano; raccomandata A/R; posta elettronica certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato all’indirizzo comune.spoleto@postacert.umbria.it

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando, pena l’esclusione.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari ed alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° anno e non superato il 28° anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadini italiani – cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea; – cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; – non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materia esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata. I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che: – abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale ai sensi della legge 64/2001, ovvero per l’attuazione del Programma Garanzia Giovani; – abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda l’aver già svolto servizio civile nell’ambito di Garanzia Giovani e nell’ambito del progetto sperimentale IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

Le selezioni si svolgeranno in base ai criteri contenuti nel Decreto 173 dell’11 giugno 2009 del Capo dell’Ufficio nazionale del Servizio Civile.

Tutte le informazioni potranno essere visionate nei seguenti link:

http://www.scanci.it/notizie/bando-servizio-civile-nazionale-2017—aree-terremotate-regioni-abruzzo-lazio-marche-e-umbria—scadenza-ore-1400-del-15-maggio-2017.asp

http://www.amesci.org/serviziocivile/bando_aree_terremotate.htm

L’UFFICIO PER IL SERVIZIO CIVILE DEL COMUNE DI SPOLETO IN VIA SAN CARLO 1 E LO SPORTELLO INFORMAGIOVANI DI PALAZZO MAURI SONO A DISPOSIZIONE DI TUTTI COLORO CHE NECESSITANO DI CHIARIMENTI E/O DI UN AIUTO NELLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA, PER CONTATTARE GLI UFFICIO TELEFONARE AI SEGUENTI NUMERI: 0743.218522, 0743.218822.

share

Commenti

Stampa