SOMMELIER POLACCHI A SPOLETO PER IL PROGETTO “LEONARDO MOBILITY”

SOMMELIER POLACCHI A SPOLETO PER IL PROGETTO “LEONARDO MOBILITY”

share

Una delegazione polacca proveniente dalla città di Kolobrez formata da un gruppo di sommelier e esperti di slowfood ha incontrato ieri a Palazzo Comunale il Presidente del Consiglio comunale Giovanni Maria Castellana. I due gruppi polacchi, 18 persone tra sommelier ed esperi di slowfood, appartenenti alle associazioni Voca Train e del Wegiel Brunatny, hanno svolto un’esperienza di tre settimane in Umbria nell’ambito del progetto europeo Leonardo Mobility per lo scambio di esperienze e professionalità nei settori dell’eno-gastronomia. Durante una permanenza di tre settimane la delegazione ha vistato molte cantine e varie realtà della ristorazione dell’Umbria e di Spoleto per approfondire la conoscenza delle realtà enogastronomiche del territorio . Il corso è consistito nella degustazione e nella conoscenza dei vini e dei prodotti tipici locali e nella preparazione di validi abbinamenti tra prodotti enologici e gastronomici. A conclusione del progetto, una vera e propria full immersion nelle eccellenze locali, sono stati consegnati attestati di partecipazione. Un’esperienza giudicata molto positiva tanto che si è auspicato un proseguimento del progetto invitando esperti italiani a partecipare ad uno scambio analogo in Polonia per conoscere e approfondire le realtà enogastronomiche polacche.

share

Commenti

Stampa