Sir, i tamponi confermano: Ricci e Giannelli positivi al Covid | Per il palleggiatore è la seconda volta

Sir, i tamponi confermano: Ricci e Giannelli positivi al Covid | Per il palleggiatore è la seconda volta

Massimo Sbardella

Sir, i tamponi confermano: Ricci e Giannelli positivi al Covid | Per il palleggiatore è la seconda volta

Lun, 03/01/2022 - 16:55

Condividi su:


Il palleggiatore: "Ho qualche sintomo ma non vedo l'ora di tornare" | Block Devils bersagliati dalla sfortuna in questa fase

I tamponi effettuati questa mattina confermano quanto si temeva: Fabio Ricci e Simone Giannelli, tornati a Perugia senza scendere in campo a Trento, sono risultati positivi al Covid.

Entrambi avevano accusato dei sintomi influenzali e quindi precauzionalmente non avevano disputato la gara contro l’Itas.

La conferma dai tamponi

Lunedì pomeriggio la Sir Safety Conad Perugia ha comunicato ufficialmente la positività di entrambi al Covid. Presentano lievi sintomi e sono stati immediatamente posti, come da protocollo, in isolamento fiduciario.

Per il palleggiatore si tratta del secondo contagio dal Covid in poco più di un anno. Era infatti risultato positivo nell’ottobre del 2020, quando vestiva ancora la maglia di Trento.

Giannelli rassicura i suoi tifosi

Giannelli ha voluto rassicurare i suoi tifosi, attraverso un post sui social in cui annuncia di aver contratto il virus: “Sono positivo al COVID-19. Ho sempre visto questa frase ‘sono positivo’ come una cosa bella e di cui andare fieri, purtroppo di questi tempi il maledetto nemico che abbiamo intorno ce la vuole mostrare sotto un’altra luce. Ma io sono positivo nella vita e nel modo di vedere le cose e continuerò sempre ad esserlo. Come da protocollo mi sono isolato, aspettando che questo virus passi. Ho qualche sintomo ma non vedo già l’ora di tornare a fare quello che mi piace insieme ai miei amici!”. 

Block Devils bersagliati dal Covid

Block Devils bersagliati dal Covid in questa parte della stagione. Prima la positività di Rychlicki, dopo la gara contro Piacenza, colpita da un focolaio del virus. A cui sono seguiti i contagi di Anderson e Mengozzi.

Poi, dopo la gara contro Verona (altra formazione con molti assenti a causa del Covid) il nuovo focolaio che ha fermato Giannelli e Ricci. Assenti a Trento insieme a Ter Horst e Russo, in panchina, ma non impiegati per problemi fisici. Una gara, quella contro Trento, che i Block Devils hanno comunque onorato nonostante le tante assenze, strappando un punto.

Oltretutto, la Sir ha avuto la sfortuna di veder anticipata la quinta di campionato, ritrovandosi a dover affrontare in piena emergenza una delle formazioni più forti del campionato. Nonostante lo stop in Trentino la Sir è ancora saldamente in testa alla Superlega. Un campionato che però, visto l’andamento dei contagi, rischia di essere fortemente caratterizzato dall’emergenza sanitaria.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!