SGOMBERO DELL'AREA "EX CAMUZZI", COVO DI NOMADI, SENZATETTO E DELINQUENTI. LA POLIZIA HA MESSO IN SICUREZZA LA ZONA - Tuttoggi

SGOMBERO DELL'AREA “EX CAMUZZI”, COVO DI NOMADI, SENZATETTO E DELINQUENTI. LA POLIZIA HA MESSO IN SICUREZZA LA ZONA

Redazione

SGOMBERO DELL'AREA “EX CAMUZZI”, COVO DI NOMADI, SENZATETTO E DELINQUENTI. LA POLIZIA HA MESSO IN SICUREZZA LA ZONA

Ven, 15/04/2011 - 13:45

Condividi su:


SGOMBERO DELL'AREA “EX CAMUZZI”, COVO DI NOMADI, SENZATETTO E DELINQUENTI. LA POLIZIA HA MESSO IN SICUREZZA LA ZONA

Nei giorni scorsi, gli agenti dell’UPGeSP – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – coadiuvati dal personale del Gabinetto di Polizia Scientifica, hanno provveduto alla bonifica ed alla messa in sicurezza dell’area abbandonata nei pressi di via Porta Spoletina, denominata ex-Camuzzi, divenuta negli ultimi tempi luogo di bivacco di senzatetto e ricettacolo di malviventi. All’operazione erano presenti anche il titolare ed un operaio della società proprietaria dello stabile, con sede a Pesaro, che ha incaricato una ditta ternana di costruzioni di effettuare dei lavori edili per impedire l’accesso dall’esterno. La struttura, formata da cinque fabbricati, è stata trovata in condizioni fatiscenti, notevolmente danneggiata all’interno e depredata di ogni oggetto in rame o metallico, inoltre sono state trovate tracce di numerosi bivacchi. L’operazione è stata fortemente sollecitata dalla Questura a seguito degli interventi della Volante proprio nello stabile di via Lombardia, in cui era stata trovata della refurtiva, oltre a numerosi clandestini, che si ritrovavano nella struttura abbandonata anche per smontare e nascondere pezzi di ciclomotori rubati.
L’area, ora bonificata, non rappresenta più fonte di preoccupazione per le abitazioni circostanti e si aspetta di conoscere le decisioni in merito alla sua destinazione che verranno prese dalla società titolare che si occupa di investimenti immobiliari.

(foto archivio)


Condividi su:


Aggiungi un commento