Serie B, incubo Perugia | Fanalino di coda Cesena espugna il “Curi” 3-0

Serie B, incubo Perugia | Fanalino di coda Cesena espugna il “Curi” 3-0

Grifoni scarichi e senza idee, quinta sconfitta consecutiva | Ora Giunti è appeso a un filo


share

E’ notte fonda al “Curi” nel turno infrasettimanale dell’11^ giornata di serie B. Un Perugia irriconoscibile e senza convinzione, non certo aiutato dal botta e risposta tra tifoseria e presidente dopo la dura contestazione post Spezia dei tifosi, inanella la quinta sconfitta consecutiva, subendo un pesante 0-3 dal fanalino di coda Cesena.

Il clima non è sereno e la mente dei giocatori non è sgombra. Lo si vede chiaramente in campo, quando dopo mezz’ora di nulla cosmico, al 32′, arriva il vantaggio degli ospiti alla prima vera occasione: Dalmonte serve Jallow che sfugge ai due centrali di difesa infilando Nocchi in uscita. Il primo tempo non regala altre emozioni, con i Grifoni troppo statici e imprecisi. La ripresa comincia poi nel peggiore dei modi: dopo soli 3′, a freddo, ancora Dalmonte in versione assist-man per Laribi che in area, solissimo, spinge in porta il 2-0. Il terzo gol del Cesena, al 56′, è praticamente la fotocopia del precedente: Dalmonte serve un altro assist (il terzo del suo match) a Laribi, che sigla la doppietta con la difesa biancorossa praticamente ferma.

Uno choc per il Perugia, che tenta una timida reazione, rischiando però sempre il quarto gol con il gioco di rimessa dei cesenati. Il triplice fischio finale è quasi un sollievo, quelli del “Curi”, invece, fanno male. Giunti, ora, è appeso a un filo.

Tabellino

Perugia: Nocchi, Zanon (51′ Pajac), Volta, Monaco, Belmonte, Brighi, Colombatto, Bandinelli, Buonaiuto (60′ Cerri), Han (52′ Terrani), Di Carmine. All. Giunti

Cesena: Agliardi, Donkor (68′ Perticone), Esposito, Rigione, Fazzi, Kupsiz, Schiavone, Laribi (85′ Scognamiglio), Di Noia, Jallow, Dalmonte (74′ Vita). All. Castori

Reti: 32′ Jallow (C), 48′ e 56′ Laribi (C)

Arbitro: Francesco Fourneau di Roma 1

share

Commenti

Stampa