Scomparso da Citerna un biologo, ritrovata l'auto. Dentro una lettera manoscritta – AGGIORNAMENTI

Scomparso da Citerna un biologo, ritrovata l'auto. Dentro una lettera manoscritta – AGGIORNAMENTI

share

Aggiornamento 30 novembre ore 9.28 – Durante le ricerche del biologo di 44 anni scomparso da Citerna circa quattro giorni fa, i Carabinieri di Città di Castello, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno ritrovato la sua ’auto, nei pressi della diga di Montedoglio. All’'interno vi erano gli effetti personali ed una lettera manoscritta. Purtroppo si ipotizza che il 44enne possa essersi tolto la vita. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro. Per le ricerchesono stati già allertati i sommozzatori dei Vigili del Fuoco.


Un biologo di 44 anni, originario e residente a Castiglione del Lago, è scomparso a Citerna: i familiari ed i colleghi di lavoro non hanno notizie di lui ormai da quattro giorni. Proprio loro ne hanno denunciato la scomparsa martedì alle autorità competenti. Il suo nome è Claudio Sbrilli, non è sposato, e durante la settimana vive e lavora a Citerna, da dove appunto sarebbe scomparso, allontanandosi a bordo di una Fiat Panda di colore blu.

Le indagini delle forze dell'ordine stanno proseguendo e si sono indirizzate nel cercare di sentire tutti gli amici e i conoscenti di Claudio, per cercare di ricostruire i suoi movimenti e riuscire a ritrovarlo. Chiunque avesse notizie dell'uomo può contattare i Carabinieri di Citerna o la Centrale Operativa della Compagnia dei Carabinieri di Città di Castello. (Ale. Chi.)

Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa