Sbranato dai lupi il capriolo mascotte dell'ambulatorio veterinario - Tuttoggi

Sbranato dai lupi il capriolo mascotte dell’ambulatorio veterinario

Redazione

Sbranato dai lupi il capriolo mascotte dell’ambulatorio veterinario

Uccisa nella notte Bimba, regina del web e amica dei bambini | Ferito anche l'altro capriolo Holly, le parole della veterinaria Beatrice Borrani
Mar, 19/12/2017 - 13:37

Condividi su:


Sbranato dai lupi il capriolo mascotte dell’ambulatorio veterinario

Bimba (a sinistra nella foto), il capriolo amico di bambini, è stato sbranato dai lupi: stessa sorte, purtroppo, è toccata al cucciolo Holly (nella foto a destra), ferito gravemente dai morsi dei predatori, spinti nella notte dalla fame fino all’interno del giardino dell’ambulatorio della veterinaria Beatrice Borrani, a vocabolo San Magno (Regnano).

Un buco nella rete e i lupi sono entrati senza lasciar scampo al capriolo di quasi 3 anni di età, che la veterinaria salvò da una fine tremenda dopo averlo ritrovato ferito nelle campagne altotiberine. Con amorevole cura e competenza, la dott.ssa tifernate, l’aveva presa in carico facendola diventare a tutti gli effetti un familiare aggiunto. Bimba, in poco tempo, era diventata la vera e propria mascotte dell’ambulatorio, sempre disponibile ad una carezza, in particolare dai bambini, e a tanti selfie che, sui social-network, l’hanno fatta diventare una autentica star a quattro zampe della rete.

Alle 4, in piena notte, ho sentito i cani abbaiare e mi sono affacciata alla finestra del giardino ma non ho notato niente di strano e sono tornata a dormire. La mattina, però, ho fatto la macabra scoperta. Bimba non c’era più – dichiara sconvolta la veterinaria – e per terra rimanevano i resti di parte del suo corpo e i segni del trascinamento dei lupi, forse più di uno, che hanno cercato di azzannare anche Holly, rimasta gravemente ferita. Una situazione terribile che ci ha sconvolto e privato di un animale che era diventato uno di casa”.

La dottoressa Borrani ha allertato le forze dell’ordine che hanno effettuato un sopralluogo per verificare l’accaduto, ma tutto lascia pensare che siano stati proprio i lupi a sterminare, in parte, quella coppia di allegri caprioli. Appena 20 giorni fa, a proposito di animali selvatici, un cinghiale era stato fotografato davanti ad una pizzeria al taglio proprio a pochissima distanza dall’ambulatorio.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!