Sanitopoli, richiesto rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti - Proscioglimento per Liviantoni - Tuttoggi

Sanitopoli, richiesto rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti – Proscioglimento per Liviantoni

Redazione

Sanitopoli, richiesto rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti – Proscioglimento per Liviantoni

Sab, 18/05/2013 - 16:53

Condividi su:


Sanitopoli, richiesto rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti – Proscioglimento per Liviantoni

E' stata presentata questa mattina dai pubblici ministeri Massimo Casucci e Mario Formisano la richiesta di rinvio a giudizio per 11 persone coinvolte nel caso “Sanitopoli”

Tra le persone indagate e a vario titolo accusate di falso e abuso di ufficio ci sono nomi importanti a partire dall'ex-governatrice della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti,
l'ex capo di gabinetto Sandra Santoni, l'ex dirigente della Asl 3 Gigliola Rosignoli, l'ex assessore regionale Maurizio Rosi e altri. Contestualmente, questa mattina è stato chiesto il proscioglimento per Carlo Liviantoni che all'epoca dei fatti contestati riverstiva la carica di vice presidente della giunta regionale.
Al centro delle indagini 2 delibere della giunta della regione, in merito ad assunzioni nel sistema sanitario locale, che sarebbero state manomesse. Le responsabilità emergerebbero anche da alcune intercettazioni telefoniche. In merito alle accuse mosse agli indagati, al momento tutti si dichiarano innocenti.


Condividi su:


Aggiungi un commento