Sanità, il direttore è Massimo Braganti

Sanità umbra, il direttore è Massimo Braganti

Redazione

Sanità umbra, il direttore è Massimo Braganti

Mer, 14/04/2021 - 21:10

Condividi su:


Nato a Sansepolcro, in Umbria già commissario della Asl 2, è attualmente dgdell’Asl integrata con l'Università della Regione Friuli Venezia Giulia

Massimo Braganti è il nuovo direttore regionale “Salute e Welfare” della Regione Umbria. La scelta per la guida tecnica della sanità regionale è stata ufficializzata nella delibera di Giunta approvata oggi, a cui seguirà il decreto di nomina della Presidente della Regione, Donatella Tesei.

Chi è Massimo Braganti

Massimo Braganti, classe 1958, nato a Sansepolcro, si è laureato in Economia e Commercio all’Università di Firenze per poi acquisire numerosi titoli post laurea e successivamente accumulare una ampia esperienza professionale in campo gestionale sanitario.

Braganti ha già svolto la sua attività in Umbria, nel ruolo di commissario straordinario della Asl Umbria 2, dal luglio 2019 al dicembre dello stesso anno. In precedenza ha ricoperto molteplici incarichi tra cui quelli di Direttore Amministrativo delle Ausl Toscana di Prato, Grosseto e Firenze, della Usl Scandicci, dell’Estav Centro di Firenze, della Usl Toscana Centro (dove è stato anche direttore di dipartimento) e della Azienda Ospedaliera Meyer di Firenze.

Il ruolo ricoperto ad oggi, sino alla nomina che lo porterà in Umbria, è quello di direttore generale dell’Azienda Sanitaria locale integrata con l’Università della Regione Friuli Venezia Giulia.

Massimo Braganti prende il posto lasciato libero da Claudio Dario.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!