Salvini contestato a Perugia | Scontri in Piazza del Bacio - Tuttoggi

Salvini contestato a Perugia | Scontri in Piazza del Bacio

Alessia Chiriatti

Salvini contestato a Perugia | Scontri in Piazza del Bacio

"Zecche rosse" contro la Lega Nord per Ricci | Massiccio dispiegamento di polizia | La manifestazione di #maiconsalvini
Ven, 15/05/2015 - 22:33

Condividi su:


Attimi di tensione in Piazza del Bacio al termine del comizio del leader della Lega, Matteo Salvini, a Perugia a sostegno del candidato alle prossime regionali per il centro destra, Claudio Ricci. Dopo lo “sputo” a Marsciano, per il quale lo stesso Salvini, dal palco di Perugia, ha dichiarato “mi laverò con l’amuchina”, alcuni dei giovani che avevano manifestato contro la presenza del segretario hanno cercato di avvicinarsi proprio quando il comizio si era chiuso. Il cordone della sicurezza ha bloccato i manifestanti, ma non sono mancati scontri e insulti. Un giovane è caduto a terra, ma non è rimasto ferito. Il servizio d’ordine ha poi bloccato l’accesso all’area antistante a dove si è svolto il comizio e non ci sono stati particolari contatti. Sia i sostenitori leghisti sia i contestatori sono ancora in piazza del Bacio che viene presidiata dalle forze di polizia.

I cori e i petardi – L’aria nel capoluogo, per l’ultima tappa del tour elettorale, si era fatta pesante già prima dell’arrivo di Salvini. Sostenitori e manifestanti di #maiconsalvini si erano affrontati a colpi di cori, insulti e petardi: i primi dalle scalinate di Piazza del Bacio, dove poi si è tenuto il comizio, e i secondi dalla piazza della stazione Fontivegge. In decine i presenti, su entrambe le fazioni. Tra i contestatori è comparso anche lo striscione: “Salvini puzzi de fraido“. Massiccia la presenza di forze dell’ordine, tra carabinieri, polizia, digos e forze private, che hanno provveduto a tenere sotto controlla situazione.

Il discorso del leader leghista – Questa è una sconfitta della democrazia. Non si può fare un comizio bloccando una città perchè qualche deficiente ritiene che la Lega non debba parlare“: così ha introdotto il suo intervento i leader leghista, preceduto dai suoi fedelissimi, dai candidati per la lista di Ricci, dal consigliere del comune di Perugia, Michelangelo Felicioni, che ha poi regalato a Salvini la felpa di Perugia. Lo acclamano come loro “capitano”: “sono qua – ha detto Salvini – per parlare di lavoro, di immigrazione da controllare, di ospedali, gli umbri meritano di meglio, di trasporti da terzo mondo. Però vorrei farlo davanti a tanta gente non impaurita. Non è possibile che mamme, papà e nonni non possono venire in piazza del Bacio perchè ci sono alcuni delinquenti che lo impediscono. Mi piacerebbe che la sinistra prendesse le distanze da questi balordi. Non ci possono volere 200 poliziotti e strade bloccate per portare delle idee“.
Salvini oggi ha svolto un tour elettorale in varie località dell’Umbria. “Ho comunque visto – ha sottolineato il leader leghista – tanta Umbria normale. Però c’è qualcosa che non va, ci sono le braccia armate del sistema rosso”.

La vicenda di Terni e della ragazzina colpita alla schiena da un suo coetaneo perchè indossava un crocifisso ha suscitato diverse reazioni politiche, tra cui anche quella di Salvini. “Il ragazzino, e i suoi parenti, vengano rispediti al loro Paese!!! Che bella integrazione…” è il commento postato su facebook dal segretario della Lega, che ha riservato alcune parole durante il suo comizio anche per il “ragazzino senagalese” — > GUARDA IL VIDEO

©Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!