Riconversione della piscina coperta di Norcia, arrivano i fondi statali

Riconversione della piscina coperta di Norcia, arrivano i fondi statali

La trasformazione dell’ex piscina in scuola materna interrotta dopo i danni del terremoto, ora il Governo stanzia 700mila euro

share

C’è anche la riconversione della ex piscina coperta a scuola dell’infanzia di Norcia, tra le opere finanziate per l’adeguamento sismico, secondo la Legge di Bilancio 2017 (L.n. 232/2016) per oltre 700mila euro, liberando così risorse finanziate precedentemente con un mutuo a carico del bilancio comunale.

I fondi risparmiati – dice il Sindaco, Nicola Alemanno – potranno essere riutilizzati per realizzare interventi urgenti sulla viabilità”. Il termine dei lavori è previsto in autunno e la nuova struttura potrebbe ospitare i bambini già dopo le prossime vacanze di Natale. Questo consentirà anche di liberare i locali dalla Fondazione Rava, ora adibiti ad aule della scuola materna, che potranno essere riutilizzati sempre a scopi didattici e sociali.

Del progetto della riconversione in scuola materna della piscina coperta di Norcia si parla da 10 anni, dalla prima Giunta Alemanno. Dopo lo stop al progetto che era avvenuto con il commissariamento del Comune nel 2008, l’attuale amministrazione comunale aveva ripreso in mano la riconversione, avviando i lavori. Ma le scosse di terremoto del 2016 hanno danneggiato seriamente il cantiere, comportando quindi la necessità di reperire ulteriori fondi.

(foto di repertorio)

share

Commenti

Stampa