Rating menù scolastici, nella top ten nazionale anche Perugia che si piazza al 4° posto - Tuttoggi

Rating menù scolastici, nella top ten nazionale anche Perugia che si piazza al 4° posto

Redazione

Rating menù scolastici, nella top ten nazionale anche Perugia che si piazza al 4° posto

Cremona si conferma per il secondo anno consecutivo al primo posto | Terni si attesta all'11° posto in classifica
Lun, 07/05/2018 - 10:51

Condividi su:


Diverse le novità di questa terza edizione del Rating dei menu scolastici, ma poche sorprese nella top ten. Cremona si conferma per il secondo anno consecutivo al primo posto del Rating dei menu scolastici italiani. Trento mantiene la seconda posizione, mentre al terzo posto sale Fano, che lo scorso anno era due misure più in basso.

Nella top ten si confermano Perugia, Rimini, Mantova,  Jesi, Bergamo, Udine,mentre new entry Treviso al decimo posto. Il menu di Cremona si distingue per essere il più  equilibrato come confermato dal voto dei membri del Comitato Scientifico che quest’anno hanno contribuito a titolo volontario e gratuito a dare sostanza e contenuti ai risultati del Rating. Trento è stato valutato il menu più sostenibile, con una buona dose di prodotti biologici e a filiera corta con ricette radicate nella tradizione gastronomica del territorio. Il menu di Bolzano vince il premio TRASPARENZA per essere l’unico a dare il maggior numero d’informazioni sulla qualità degli alimenti che mangiano i bambini; sono indicati i prodotti a filiera corta, DOP o IGP, biologici, eco-solidali, i dolci di produzione propria (PP) il  piatto tipico (PT) e il piatto unico.

La terza edizione del Rating vedrà una premiazione in collaborazione con CARE’s – The ethical Chef Days, evento dedicato alla gastronomia etica e sostenibile, in occasione del quale lo Chef 3 stelle Norbert Niederkofler premierà le mense che si sono maggiormente distinte.

Quest’anno il 3° Rating dei menu scolastici italiani è frutto di un lavoro condiviso con i membri del Comitato Scientifico che si è costituito a supporto di questa indagine che registrato, per la prima volta, un’evoluzione dei menu scolastici mettendo a confronto i punteggi delle precedenti classifiche. Il dato che emerge dal confronto è una lenta ma progressiva tendenza a recepire le Raccomandazioni dell’OMS e del Codice Europeo contro il Cancro. Evoluzione che si coglie con l’introduzione di cereali integrali biologici, soprattutto al nord Italia, una riduzione della carne conservata e dei dolci a fine pasto. Si registra anche una leggera diminuzione di carne, anche se quella rossa domina a dispetto di quanto indicato nelle Raccomandazioni dell’OMS.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!