Quintanella di Scafali, serata di sfida culinaria con otto banchetti barocchi | Le foto - Tuttoggi

Quintanella di Scafali, serata di sfida culinaria con otto banchetti barocchi | Le foto

Claudio Bianchini

Quintanella di Scafali, serata di sfida culinaria con otto banchetti barocchi | Le foto

Il rione Popolare vince la 'Gara de lo dolce desinare' | Serata di gala a Villa dei Cedri, grande menù e suggestiva atmosfera | Presentato il Palio di Giostra
Ven, 22/09/2017 - 16:47

Condividi su:


La Quintanella di Scafali non finisce mai di regalare nuove, entusiasmanti emozioni: mercoledì sera nel suggestivo scenario di Villa dei Cedri, cuore del paese, è andata in scena la “Gara de lo dolce desinare” vera e propria riproposizione del Gareggiare dei Convivi quintanaro. Gli otto rioni hanno dato ad uno spettacolo che non ha avuto nulla da invidiare a quello della manifestazione madre, sia per impegno quanto per originalità ed attinenza storica. I bambini si sono infatti reinventati coreografi, camerieri, ballerini ed attori per ricreare le atmosfere dei banchetti barocchi seicenteschi.

L’abilità nella preparazione delle portantine, lo stile nello sporzionare e nel servire a tavola, così come le coinvolgenti allegorie hanno conquistato l’interesse e l’apprezzamento dei cinquanta commensali alla cena di gala, magistralmente curata da Samuele Ciccioli del ristorante Gus, che ha proposto un menù di assoluta qualità, dando ancor più valore all’evento.

La giuria di esperti, composta da Luciano Mattioli, Gianpaolo Ciancabilla e Lanfranco Mariotti ha avuto un difficile compito nello stabilire il vincitore della disfida culinaria, decretando alla fine il rione Popolare, che ha proposto un coscio di capriolo freddo in salsa d’arancia, secondo classificato il rione Perticani, terzo gradino del podio al Fuori Porta. Tutti gli otto rioni in gara hanno comunque dato il massimo cimentandosi su ricette di cacciagione.

In embrione l’idea di coinvolgere i baby quintanari nell’ambito delle iniziative della Quintana per allestire dei banchetti barocchi curati direttamente dai piccoli esperti di convivi barocchi.

A termine della serata il vicepresidente del Comitato Sagra della Patata Rossa ha consegnato al presidente dell’Ente Giostra della Quintanella David Fantauzzi, una targa di ringraziamento per la partecipazione alla recente edizione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!