Quintana, Premio giornalistico Picuti ad Agnese Pini

Quintana, Premio giornalistico Picuti ad Agnese Pini

Redazione

Quintana, Premio giornalistico Picuti ad Agnese Pini

Dom, 05/09/2021 - 09:19

Condividi su:


La prima donna alla guida dello storico quotidiano sarà premiata a Palazzo Candiotti

Agnese Pini, la direttrice de La Nazione, è la vincitrice della seconda edizione del Premio giornalistico ‘Ariodante Picuti‘. La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 8 settembre alle 19 a Palazzo Candiotti. L’evento, alla sua seconda edizione dopo lo stop dello scorso anno dovuto alla pandemia, è dedicato alla memoria dell’indimenticabile avvocato Picuti, presidente dell’Ente Giostra della Quintana dal 1978 al 1996.

L’interesse per il giornalismo

Sotto la guida di Picuti, la Quintana ha vissuto un periodo di grande cambiamento e di crescita, raggiungendo un ruolo di assoluto rilievo nazionale. La scelta di un mezzo attraverso il quale onorare il Presidente Picuti è ricaduta su un premio giornalistico perché proprio il giornalismo era una delle sue grandi passioni. Ariodante Picuti, anche con i suoi articoli e i suoi scritti, ha infatti manifestato il suo eclettismo. Un uomo dai molteplici interessi in tanti settori, dalla politica alla professione di avvocato, che ha segnato in maniera indelebile la storia recente della nostra città. 

La giuria

La giuria presieduta da Roberto Conticelli, Vicecaporedattore  del quotidiano La Nazione e presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, coadiuvato dall’Avv. Giovanni Picuti e dal Presidente dell’Ente Giostra della Quintana Domenico Metelli, ha deciso di assegnare la seconda edizione del premio alla dottoressa Agnese Pini, direttrice responsabile de LA NAZIONE.

La carriera

Agnese Pini è da due anni direttrice dello storico quotidiano fiorentino, prima donna in 160 anni di storia del giornale a ricoprire questo incarico. Nel luglio 2021 la rivista Forbes la inserisce tra le 100 italiane di successo dell’anno. Pini, Laureata in lettere con il massimo dei voti, ha iniziato a lavorare come giornalista nella redazione di Carrara de La Nazione, per poi passare al quotidiano Il Giorno di Milano dove per sei anni si è occupata di cronaca nera e giudiziaria. Tra il 2009 ed il 2010, ha studiato alla scuola di giornalismo IFG Walter Tobagi di Milano. Ha collaborato con Gruppo Editoriale L’Espresso, Mondadori e con l’ANSA, vincendo nel 2019 il premio giornalistico Giudarello e nel 2021 i premi Matilde Serao e Ischia. Un percorso professionale, quello di Agnese Pini, caratterizzato da una grande passione per il giornalismo visto anche come strumento di crescita culturale. In questo la similitudine con l’Avvocato Ariodante Picuti, la cui esistenza è stata segnata da una grande curiosità per ogni aspetto della vita e da grandi passioni, tra cui proprio il giornalismo e la Quintana. Cordiali saluti

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!