Pronto Soccorso Umbertide non chiuderà, lo dice Piano regionale "Mai pensato di smantellarlo" - Tuttoggi

Pronto Soccorso Umbertide non chiuderà, lo dice Piano regionale “Mai pensato di smantellarlo”

Redazione

Pronto Soccorso Umbertide non chiuderà, lo dice Piano regionale “Mai pensato di smantellarlo”

Sab, 08/10/2022 - 11:05

Condividi su:


La conferma arriva sia dal Piano di razionalizzazione deliberato dalla giunta regionale sia da Puletti (Lega) e dal sindaco Carizia "Nostra struttura è punto di riferimento per l'Altotevere"

Il Pronto Soccorso di Umbertide non chiuderà. A dare la sentenza definitiva è il Piano di razionalizzazione della sanità regionale, deliberato in questi giorni dalla giunta umbra.

Al contrario di quanto paventato a fine agosto da tutte le parti politiche locali il mantenimento del presidio sanitario è stato quindi confermato nero su bianco anche dalla Regione. Ad annunciarlo sono stati anche la consigliere regionale Lega Umbria Manuela Puletti e lo stesso sindaco Luca Carizia.

Il Pronto Soccorso di Umbertide rappresenta un punto di riferimento fondamentale per il territorio dell’Altotevere e non c’è mai stata intenzione di smantellarlo, come abbiamo più volte sottolineato – spiegano i due – L’impegno congiunto del Comune di Umbertide e della Regione è stato sempre indirizzato al mantenimento del presidio, al contrario di quanto il Partito Democratico e l’opposizione locale hanno sbandierato negli ultimi due anni solo per alimentare paure tra i cittadini e ottenere consenso elettorale”.

Il Piano di efficientamento – sottolineano – individuerebbe infatti l’ospedale di Umbertide come parte integrante del presidio ospedaliero unico di Città di Castello, come ospedale di base con sede di pronto soccorso. E c’è pure una novità: secondo quanto prevede il documento, infatti, l’ospedale umbertidese potrebbe essere rimodulato con vocazione monospecialistica a carattere ortopedico con sede pronto soccorso per tutta l’attività programmata, in sinergia con l’attività riabilitativa dell’istituto Prosperius (che a breve passerà a partecipazione di maggioranza pubblica).

“L’ospedale di Umbertide, con funzione specifica nella rete ospedaliera – si aggiunge nella delibera – è in integrazione funzionale con l’Ospedale di Città di Castello a sostegno dei percorsi di cura per diversi livelli di intensità, ed è a disposizione dell’intera rete ortopedica regionale per lo svolgimento dell’attività ortopedica programmata protesica, ed in particolare con l’Azienda Ospedaliera di Perugia’.

Un ringraziamento – aggiungono Puletti e Carizia – va all’assessore regionale Luca Coletto e alla Governatrice Donatella Tesei, con i quali abbiamo avviato fin da subito un confronto improntato al raggiungimento di obiettivi condivisi e basato sull’attenzione al territorio dell’Altotevere e alle istanze dei cittadini”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!