Promozione, Foligno Ko | Kola superstar con tripletta, la Ducato passa 3-1 a Spoleto - Tuttoggi

Promozione, Foligno Ko | Kola superstar con tripletta, la Ducato passa 3-1 a Spoleto

Redazione

Promozione, Foligno Ko | Kola superstar con tripletta, la Ducato passa 3-1 a Spoleto

Prima sconfitta stagionale per la squadra di Armillei
Dom, 04/03/2018 - 10:42

Condividi su:


Promozione, Foligno Ko | Kola superstar con tripletta, la Ducato passa 3-1 a Spoleto

Non riesce al Foligno il colpaccio per chiudere il campionato con 7 giornate di anticipo. Sul terreno di gioco del comunale di Spoleto (davvero ai limiti della praticabilità) la diretta inseguitrice Ducato infligge ai Falchi di Armillei la prima sconfitta stagionale in campionato (3-1). Una gara molto spigolosa, combattuta, anche con qualche colpo proibito di troppo, che lascia al Foligno l’amaro in bocca. L’imperativo è lasciarsi alle spalle questo ko, perché comunque il vantaggio di 9 punti sugli spoletini è ancora ampio.

LA CRONACA – Partita che si gioca su un terreno assolutamente ai limiti della praticabilità.  Già al 14’ il campo pesante e il pallone scivoloso hanno fatto correre un rischio non da poco: Roani va ad agguantare in anticipo la sfera su una penetrazione di Tomassoni, ma la presa è difettosa e il numero 10 locale la riconquista e tira verso la porta sguarnita da posizione defilata, con Petterini che salva in angolo.

Foligno che non dispiace, prova a dialogare come sa, ma la sfida è molto tesa. Al 29’ ghiotta doppia occasione per i Falchi: Cavitolo avvia Gjinaj in profondità, l’ex di turno entra in area, rientra sul sinistro e tira, ma Cimarelli ci mette i pugni; sul proseguo dell’azione Agostini manda Braccalenti sulla linea di fondo, ma Giabbecucci liscia da ottima posizione il suo passaggio in mezzo.

Al 34’, infatti, un episodio permette alla Ducato di passare in vantaggio: Petterini è troppo sicuro nel retropassaggio e il pallone rimane bloccato in una pozzanghera di fango, trovando in controtempo Roani; Kola ne approfitta, supera il portiere e deposita a porta vuota (1-0).

Per il Foligno un duro colpo da digerire, ma l’avvio di ripresa è incoraggiante: al 5’ Braccalenti in ripartenza allarga per Gjinaj che prova a colpire sul primo palo, ma Cimarelli c’è. I Falchi spingono e collezionano alcuni corner di fila e Baldoni ha una buona chance in mischia, ma viene murato.

Al 16’, però, una palla persa in mezzo costa carissima ai ragazzi di Armillei: Moretti viene lanciato sulla destra e all’altezza della linea di fondo viene a contatto con Pagliarini. Di Loreto opta per il calcio di rigore e Kola realizza il 2-0.

Il Foligno lotta, ma non sfonda, cosa che fa ancora la Ducato: Kola al 31’ con una gran botta di sinistro su palla arrivata da corner realizza il 3-0, poi al 34’ potrebbe anche calare il poker in contropiede, ma Roani stavolta gli sbarra la strada. Il rigore segnato da Gjinaj al 43’ (fallo di Raspa su Cascianelli) non può consolare dalla sconfitta, anche se i tifosi hanno voluto comunque i ragazzi sotto il loro settore per applaudirli.

Queste le dichiarazioni del tecnico Antonio Armillei al termine del match: “Secondo me non è che sia mancato qualcosa: l’approccio c’è stato, la nostra è una squadra che deve mettere già palla e giocare. Nel primo tempo abbiamo fatto anche benino, ci ha sfavorito solo un episodio negativo; il rigore ha poi indirizzato la sfida verso la Ducato. Sul 2-0 non abbiamo giocato da squadra, da collettivo. Ci sta di perdere, anche se ci avrebbe fatto piacere finire imbattuti. Fino al rigore non posso rimproverare niente ai miei, dopo il 2-0 dovevamo essere più bravi. Se cambiano gli equilibri del campionato? Ci tenevamo a chiuderlo oggi, ma ci sono ancora 7 partite e dobbiamo cercare di superare questa delusione. Ci tenevamo molto oggi a far bene. Pensiamo a smaltirla, poi da martedì testa alla Nestor. Voglio ringraziare i tifosi: vedere tanto seguito con questo tempo indica il grande attaccamento. Peccato non avergli regalato un risultato positivo, ci hanno sostenuto dal primo all’ultimo minuto. Grazie davvero”.
 
DUCATO – FOLIGNO 3-1

DUCATO: Cimarelli, Stella (39’ st Pontani), Pazzogna, Quaglietti, Arcangeli, Raspa, Moretti, Piantoni, Kola (45’ st Settimi), Tomassoni (36’ pt Paci), Fedeli (44’ st Falzone).
A disp.: Mariani, Rossi, Ammenti. All.: Ricci.
FOLIGNO: Roani, Gentili (1’ st Cascianelli), Pagliarini, Salvucci (21’ st Biviglia), Petterini, Baldoni, Gjinaj, Agostini, Braccalenti, Cavitolo (26’ st Iachettini), Giabbecucci (1’ st Bocciolini).
A disp.: Palanca, Bucciarelli, Riommi. All.: Armillei.
ARBITRO: Di Loreto di Terni (Fiordi di Gubbio – Giovanardi di Terni).
MARCATORI: 34’ pt, 16’ rig. e 31’ st Kola (D), 43’ st rig. Gjinaj (F).
NOTE: gara giocata allo stadio comunale di Spoleto. Spettatori: 250 circa. Espulso al 22’ st dalla panchina Palanca (F) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Tomassoni, Kola, Piantoni (D), Petterini, Agostini, Gjinaj (F). Angoli: 4-6. Recupero: 2’ pt e 3’ st.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!