Prete preso a calci per rapina cellulare | Accusato un 30enne - Tuttoggi

Prete preso a calci per rapina cellulare | Accusato un 30enne

Redazione

Prete preso a calci per rapina cellulare | Accusato un 30enne

L'uomo è in carcere a Terni per droga | Il fatto in Piazza del Bacio a Perugia
Sab, 16/05/2015 - 13:05

Condividi su:


E’ accusato di rapina aggravata e lesioni l’uomo di 30 anni, di origini tunisine, che avrebbe aggredito, il 15 febbraio dello scorso anno, un prete, in Piazza del Bacio a Perugia, colpendolo prima alla nuca poi a calci, una volta a terra, per rubargli il telefono cellulare. Le indagini, condotte dai poliziotti della sezione rapine della squadra mobile della questura di Perugia, hanno portato a identificare il 30enne, anche grazie alla descrizione fornita dallo stesso sacerdote ai poliziotti della volante subito dopo la rapina. Il nordafricano – riferisce la questura in una nota – è attualmente in carcere a Terni, dove è rinchiuso dal dicembre scorso per scontare una condanna per droga e resistenza a pubblico ufficiale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!