Pian d'Assino, dopo 18 mesi completati i lavori | Oggi la riapertura - Tuttoggi

Pian d’Assino, dopo 18 mesi completati i lavori | Oggi la riapertura

Davide Baccarini

Pian d’Assino, dopo 18 mesi completati i lavori | Oggi la riapertura

Mer, 13/10/2021 - 18:21

Condividi su:


Realizzata nuova pavimentazione su 22 km di carreggiata tra asse principale e rampe di svincolo, in queste ore Anas sta rimuovendo il cantiere nel tratto Padule-Torre Calzolari

Dopo 18 mesi sono finalmente giunti alla fine i lavori di risanamento profondo della pavimentazione sulla strada statale 219 “di Gubbio e Pian d’Assino”, per un investimento complessivo di 13 milioni di euro.

Sono ora in corso, da parte di Anas, le operazioni di rimozione dell’ultimo cantiere nel tratto Padule-Torre Calzolari, che riaprirà proprio nella serata di oggi (13 ottobre).

Gli interventi di Anas hanno riguardato la completa rimozione della vecchia pavimentazione degradata, il miglioramento degli strati di fondazione fino a oltre 60 cm di profondità con stabilizzazione a calce e cemento e la realizzazione di un nuovo piano viabile sull’intera piattaforma stradale. In alcuni tratti sono state inoltre realizzate opere idrauliche per preservare le fondazioni, migliorando il drenaggio dell’acqua piovana e di falda.

Complessivamente sono stati risanati 22 chilometri di carreggiata, di cui 15,6 km riguardano l’intero asse principale a due corsie tra Branca e Gubbio e 6,4 km riguardano le rampe degli svincoli: Perugia/Ancona (innesto SS318), Padule, Torre Calzolari, San Marco, Scheggia, Gubbio Est, Gubbio Centro e Gubbio Nord, compresa la bretella di collegamento con la SS452 “della Contessa”.

I lavori erano iniziati ad aprile 2020 (18 mesi fa appunto), durante il primo lockdown, e sono stati sospesi durante la stagione invernale 2020/2021 al fine di eseguire gli interventi a regola d’arte in condizioni meteo favorevoli. La cantierizzazione è stata poi organizzata per brevi tratti successivi, in accordo con il Comune di Gubbio e gli Enti locali, al fine di minimizzare i disagi al traffico. Anche se l’operazione ha mandato lo stesso (e non poco) in difficoltà la circolazione sulla viabilità alternativa…

L’intervento di risanamento della SS219 rientra nel piano di manutenzione programmata avviato da Anas sull’intera rete stradale di competenza in Umbria, per un valore complessivo di oltre 860 milioni di euro tra lavori ultimati, in corso e di prossimo avvio. Il piano interessa anche le strade ex provinciali e regionali trasferite ad Anas, tra cui la SS 452 “della Contessa”, dove Anas ha ultimato nel 2020 i lavori di risanamento pavimentazione, compreso il ripristino della segnaletica orizzontale, sostituzione della segnaletica verticale e riqualificazione delle piazzole di sosta.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!