Perugia beffato al 90', Empoli condanna Grifoni a terza sconfitta consecutiva - Tuttoggi

Perugia beffato al 90′, Empoli condanna Grifoni a terza sconfitta consecutiva

Davide Baccarini

Perugia beffato al 90′, Empoli condanna Grifoni a terza sconfitta consecutiva

Un guizzo di Frattesi nel posticipo allontana ancora di più i biancorossi dalla zona playoff
Lun, 24/02/2020 - 23:05

Condividi su:


Perugia beffato al 90′, Empoli condanna Grifoni a terza sconfitta consecutiva

E’ buio pesto per il Perugia, anche in questo posticipo della 25^ giornata di serie B. L’Empoli passa alla scadere e condanna i Grifoni alla terza sconfitta consecutiva (la seconda di fila al “Curi”).

Cosmi (nella foto in tribuna per squalifica, in panchina Fabio Bazzani) conferma la difesa a tre: Rajkovic, al posto di Gyomber infortunato (ne avrà per più di un mese), insieme a Rosi e Angella. Esterni Di Chiara e Mazzocchi con Carraro, Greco e Kouan centrali. Davanti Buonaiuto a supporto di Iemmello.

L’omaggio dei tifosi a Gaucci

All’8′ subito occasionissima per l’Empoli con un diagonale di Bajrami che colpisce il palo. Sulla ribattuta si avventa poi La Mantia a colpo sicuro ma Vicario salva il Perugia con un riflesso miracoloso. I Grifoni faticano a trovare spazi nonostante un prolungato possesso e i toscani, al 39′, si rendono ancora pericolosi con un’altra conclusione di Bajrami, che finisce sull’esterno della rete dando solo l’illusione del gol. Per il Perugia il primo tempo si chiude, proprio come contro il Frosinone, con zero tiri in porta.

Nella ripresa i biancorossi rientrano in campo con un altro piglio ma il primo tiro nello specchio, seppur strozzato, arriva solo al 60′ dal sinistro di uno scatenato Buonaiuto. Al 74′ ci prova Ciciretti di sinistro, la deviazione di ginocchio di Rajkovic in angolo è decisiva e salva il Perugia anche se l’arbitro non la vede. All’84’ i Grifoni sfiorano il vantaggio, sugli sviluppi di un corner, con un colpo di testa proprio di Rajkovic che esce di un nulla. All’89’ la beffa. Ciciretti scarica sull’accorrente Fiamozzi, che dalla linea di fondo mette in area un cross teso: Frattesi s’inserisce perfettamente alle spalle di Rosi e batte Vicario con un destro al volo. Finisce così al “Curi” e i playoff si allontanano ancora di più.


Condividi su:


Aggiungi un commento