Perugia - Ancona pronta entro l'estate, i progetti dell'Anas per il centro Italia - Tuttoggi

Perugia – Ancona pronta entro l’estate, i progetti dell’Anas per il centro Italia

Redazione

Perugia – Ancona pronta entro l’estate, i progetti dell’Anas per il centro Italia

Il punto sulla viabilità durante la giornata di studi su "Dall'Adriatico al Tirreno, una strada di idee" | Previsti anche investimenti sulla viabilità di accesso alle aree terremotate
Mar, 28/11/2017 - 15:45

Condividi su:


Perugia – Ancona pronta entro l’estate, i progetti dell’Anas per il centro Italia

Ha preso il via questa mattina, presso la Sala dei Notari di palazzo dei Priori, a Perugia, il convegno dal titolo: “Dall’Adriatico al Tirreno, una strada di idee”, dedicato al tema delle opportunità e delle sinergie tra i territori che si affacciano lungo la Perugia-Ancona. “Chi vive l’Umbria – ha sottolineato il sindaco Andrea Romizi aprendo i lavori – sa che il tema più complesso e delicato che sentiamo rimane quello dell’accessibilità e del superamento di un isolamento che per troppo tempo abbiamo sofferto. Oggi, grazie a questo incontro di lavoro, vogliamo capire come sfruttare al meglio queste infrastrutture così strategiche per i nostri territori, perché sono proprio le infrastrutture che favoriscono la crescita delle città sotto ogni punto di vista”.

“Oggi – ha continuato il sindaco – siamo chiamati a capire come i destini di Marche ed Umbria possano essere sempre di più comuni grazie ad un rinnovato protagonismo ed al senso di responsabilità verso i nostri territori. In questo contesto il sindaco ha espresso l’auspicio che, all’esito della giornata di studio, possa formarsi un tavolo permanente/osservatorio delle Istituzioni per portare avanti progetti condivisi. Chiedo a tutti, quindi, un impegno forte affinché questo percorso possa portare al raggiungimento degli obiettivi che tutti noi auspichiamo per le nostre terre”.

Ad illustrare lo stato dell’arte, per ciò che concerne interventi ed investimenti sulle infrastrutture, è stato il presidente ed A.D. di Anas Gianni Vittorio Armani, che, in avvio, ha espresso soddisfazione per la scelta di Perugia quale sede del convegno, dal momento che il Capoluogo umbro ha rappresentato, in un passato glorioso, un crocevia infrastrutturale decisivo per l’economia del Paese e del centro Italia in particolare. Oggi, ovviamente, quelle infrastrutture non sono più sufficienti ed è necessario investire risorse per riqualificarle e potenziarle.

In questo contesto Anas sta facendo molto avendo deciso di finanziare totalmente gli interventi di completamento delle direttrici del centro Italia. Cinquanta km di strade già sono state completate: è il caso della Foligno – Civitanova e di parte della Perugia – Ancona per un investimento complessivo di 1,3 miliardi. Entro l’estate del 2018 sarà terminata la Perugia – Ancona per un investimento ulteriore di 385 milioni; si tratta di un’opera straordinaria dal punto di vista ingegneristico per le difficoltà oggettive dell’intervento: sono ben 19, infatti, la gallerie in soli 16 km di tracciato.

Tuttavia l’impegno di Anas non finisce qui: finalmente è stato sbloccato, un progetto lungamente ritardato, ossia il potenziamento della Orte – Mestre: l’opera è interamente finanziata per 1,6 miliardi di euro.

Nell’asse del centro Italia si sta lavorando per procedere al completamento anche della Civitavecchia – Orte, determinante nell’ambito della direttrice Civitavecchia – Ancona, il cui obiettivo è collegare due porti strategici. Anche in questo caso il finanziamento è totale, per 560 milioni.

Ultima direttrice del centro Italia in via di completamento è la Grosseto – Fano. Il tratto Grosseto-Siena verrà in larga parte terminato entro il 2018 (250 milioni di investimento) con un maxi lotto; il restante vedrà la luce nel 2019. Successivamente si metterà mano al tratto residuo (Siena-Fano), rivedendo integralmente il progetto onde poterlo attuare in tempi congrui.

Anas non dimentica le zone colpite dal terremoto. In questo contesto si sta lavorando innanzitutto per il ripristino della viabilità in tali aree: il primo stralcio prevede 500 interventi per 474 milioni di euro, il secondo 160 interventi per 108 milioni. Dopo la conclusione di questo programma, si procederà poi ad una serie di investimenti sulla viabilità di accesso alle aree terremotate, fondamentali per favorire la rinascita dell’economia locale: dunque sono allo studio investimenti per oltre 2,3 miliardi, di cui 800 milioni già finanziati.

Da questo quadro generale emerge che il piano di investimenti, 2016-2020, di Anas è per complessivi 23,4 miliardi, di cui il 45% sarà destinato alle riqualificazioni dell’esistente, ossia alla straordinaria manutenzione.

Dopo gli interventi iniziali spazio alle tavole rotonde. La prima, sul tema economia e società, è stata aperta da Guido Perosino, Amministratore unico di Quadrilatero. Perosino ha sottolineato che in Anas si è aperta una fase nuova, quella di un’Azienda contemporanea che sa programmare e dare risposte al Paese ed, in questo contesto, a tutto il Centro Italia. Il relatore ha espresso soddisfazione per il fatto che Quadrilatero oggi sia in grado di contribuire a completare una parte sostanziale di quella rete generale di collegamenti illustrata dal Presidente di Anas. Questa rete sarà in grado di creare una macro-area con potenzialità di sviluppo enormi che i territori dovranno essere in grado di sfruttare.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!