Perugia, accusò Riccardo Scamarcio: rinviata a giudizio giornalista-miss Rai per calunnia - Tuttoggi

Perugia, accusò Riccardo Scamarcio: rinviata a giudizio giornalista-miss Rai per calunnia

Redazione

Perugia, accusò Riccardo Scamarcio: rinviata a giudizio giornalista-miss Rai per calunnia

Mer, 19/12/2012 - 11:45

Condividi su:


Perugia, accusò Riccardo Scamarcio: rinviata a giudizio giornalista-miss Rai per calunnia

E’ stata rinviata a giudizio la miss-giornalista Barbara di Palma, finalista nel 2000 di Miss Italia approdata poi a La Vita in Diretta di Michele Cucuzza, grande accusatrice di Riccardo Scamarcio. La giornalista lo accuso di averla scaraventata a terra durante una serata che il bel Riccardo stava tenendo come testimonial al Matrioska, la discoteca di Deruta. Il giorno dopo la Di Palma denuncia sulla Rete Rai, nel corso del programma di Cucuzza (che esprime solidarietà alla sua inviata), di esser stata sbattuta a terra dall’attore tanto da richiedere le cure dei sanitari.
Le accuse vengono subito respinte da Scamarcio che presenta regolare denuncia assistito dall’avvocato David Terracina. Dalla sua ha anche la testimonianza del manager dei vip Paolo Mascelloni che lo accompagnava la sera del 28 ottobre 2007. Mascelloni rilasciò una intervista proprio a Tuttoggi.info (clicca qui) raccontando una storia ben diversa da quella narrata dalla Di Palma davanti alle telecamere Rai.
Indubbiamente la denuncia del popolare attore è stata ritenua credibile dal gip che ha accolto la richiesta firmata dal pm Stefano Fava di rinvio a giudizio della giornalista.
Foto tratta da internet


Condividi su:


Aggiungi un commento