Palestra Campomaggiore, sì ai lavori | Società e genitori in 'crisi' - Tuttoggi

Palestra Campomaggiore, sì ai lavori | Società e genitori in ‘crisi’

Luca Biribanti

Palestra Campomaggiore, sì ai lavori | Società e genitori in ‘crisi’

Gio, 28/10/2021 - 14:34

Condividi su:


Palestra Campomaggiore, si attende la consegna dei materiali necessari per gli interventi sul tetto della struttura. Lavori strutturali nel 2022

Sulla palestra di Campomaggiore della scuola “Fatati” si dovrebbe arrivare a una ‘lieta’ conclusione riguardo l’attuale inagibilità della struttura che sta creando più di un problema alle società sportive e alle famiglie. Come verificato da TO l’intervento ponte si farà e avrà un costo di circa 20mila euro.

Attesa per i materiali del tetto della palestra

Per quanto riguarda la tempistica si pensava a una soluzione più veloce, tanto che qualcuno aveva ipotizzato che ormai si attendesse il progetto definitivo di settembre 2022 ma, forse già dalla prossima settimana (ma i tempi potrebbero ulteriormente dilatarsi, ndr), potrebbero arrivare i materiali necessari per il rivestimento del tetto dove si sono formate infiltrazioni (che dovrebbero essere evitate tramite una guaina liquida, ndr.). Tramite una guaina liquida e ulteriori lavori di manutenzione la palestra dovrebbe tornare agibile fino all’accensione del mutuo per i lavori strutturali definitivi.

Società e genitori ‘in crisi’

La dirigente della scuola alla quale appartiene la palestra, con apposita circolare, ha infatti disposto la chiusura del locale per questioni di agibilità, creando numerose difficoltà alle società sportive che usufruivano degli spazi. Riorganizzare la logistica ha messo in crisi anche molti genitori che hanno visto ‘dirottata’ l’attività dei propri figli in luoghi anche molto distanti dalla scuola di Campomaggiore. Le strutture alternative non sono molte, a volte anche difficili da richiedere, e mancano spazi adeguati a ospitare tutta l’utenza che ruota intorno alle attività sportive.

Attesa per i lavori sulla palestra

Il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Benedetta Salvati, è finita nel mirino di alcuni presidenti di società sportive che speravano in una risoluzione a breve termine del problema. Al momento non sono ancora arrivati i materiali, quindi l’attesa per l’inizio dei lavori andrà sommata al tempo necessario per lo svolgimento dei lavori stessi. La speranza è quella che la palestra possa essere di nuovo agibile almeno per novembre.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!