Ospedale Terni, sindacati sul piede di guerra su esternalizzazioni "Pronti ad azioni legali" - Tuttoggi

Ospedale Terni, sindacati sul piede di guerra su esternalizzazioni “Pronti ad azioni legali”

Redazione

Ospedale Terni, sindacati sul piede di guerra su esternalizzazioni “Pronti ad azioni legali”

Dura nota delle sigle sindacali diretta al direttore generale Dal Maso
Lun, 04/03/2019 - 17:35

Condividi su:


Ospedale Terni, sindacati sul piede di guerra su esternalizzazioni “Pronti ad azioni legali”

“Uno dei mali più nocivi delle pubbliche amministrazioni è rappresentato dal mix tra esternalizzazioni e consulenze (spesso per attività di ordinaria amministrazione). Molti danni sono stati prodotti, penalizzando i cittadini, mortificando i lavoratori, e sprecando risorse sottratte agli investimenti e alla valorizzazione del personale”. Ad affermarlo in una nota sono i sindacati umbri del pubblico impiego, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fials, Fsi Usae e Nursing Up, che hanno indirizzato una lettera congiunta al direttore dell’azienda ospedaliera di Terni, dove è stata recentemente attivata una consulenza per attività giuridico-amministrative.

“L’abnegazione e la professionalità degli operatori, seppure tra mille difficoltà, ha confermato che pubblico è meglio – affermano i sindacati – mentre danni incredibili sono stati prodotti dalle esternalizzazioni, sia in termini di qualità del servizio, che di costi dei servizi stessi, oltre ad un generale peggioramento delle condizioni di lavoro. È quindi inutile – aggiungono i sindacati – attivare consulenze come quella recentemente messa in campo dall’azienda ospedaliera di Terni, per la quale abbiamo chiesto immediatamente l’annullamento della specifica delibera, coerentemente con la nostra linea strategica”. I sindacati concludono dicendosi pronti a “mettere in campo tutte le iniziative necessarie, ivi comprese quelle legali”.


Condividi su:


Aggiungi un commento