Orvieto, il teatro Mancinelli rialza il sipario con "Spazio Musica" - Tuttoggi

Orvieto, il teatro Mancinelli rialza il sipario con “Spazio Musica”

Redazione

Orvieto, il teatro Mancinelli rialza il sipario con “Spazio Musica”

Presentato il programma degli appuntamenti e degli stages di musica
Ven, 17/07/2020 - 15:13

Condividi su:


 A partire da Domenica 19 Luglio inizia al Teatro Comunale “Luigi Mancinelli” di Orvieto, la 42^ edizione di Spazio Musica – Opere e Concerti. L’evento di musica classica è promosso dall’Associazione Spazio Musica di Genova che si concluderà il 30 agosto sotto la direzione artistica della soprano Gabriella Ravazzi con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Comune di Orvieto. 

Stages di musica per giovani artisti

Un appuntamento annuale che propone Stages Musicali per giovani artisti: cantanti, direttori d’orchestra di livello internazionale provenienti da Italia, Francia, Germania, Belgio, Spagna, Sud Africa, Egitto, Russia, Giappone che giungono ad Orvieto per perfezionarsi con celebri Maestri. I corsi di perfezionamento si svolgeranno al Mancinelli e in altri spazi dedicati presso la sede del Centro Studi Città di Orvieto, a palazzo Negroni.

Spazio Musica a Orvieto

Spazio Musica è anche sinonimo del XXV Concorso Internazionale per Cantanti Lirici gemellato con il Concorso Internazionale Voci Verdiane “Città di Busseto” di cui, Domenica 19 luglio, andrà in scena il Concerto e la Premiazione dei finalisti che debutteranno al Teatro Mancinelli.Anche quest’anno, com’è sua consuetudine, “Spazio Musica” che in tanti anni di attività ad Orvieto ha prodotto e rappresentato con grande successo decine di opere, proporrà la rappresentazione di due opere liriche: “IL BARBIERE DI SIVIGLIA” di Gioacchino Rossini e “MADAMA BUTTERFLY” di Giacomo Puccini quale risultato del Laboratorio Lirico Opera Workshop. Nonostante le limitazioni imposte dal lockdown, dunque, Spazio Musica – Opere e Concerti si conferma in questo 2020 come uno degli appuntamenti di rilievo dell’estate orvietana, cogliendo la doppia sfida: esserci e rialzare il sipario del Teatro Comunale “Luigi Mancinelli” di Orvieto.

Il teatro Mancinelli rialza il sipario

Un’edizione particolare presentata questa mattina alla stampa nell’incontro che si è svolto presso il Foyer del Mancinelli dal Sindaco di Orvieto, Roberta Tardani nella duplice veste di Assessore alla Cultura e al Turismo, il direttore artistico Gabriella Ravazzi e Manlio Palumbo MoscaPresidente di ‘Spazio Musica’.“Dopo il lockdown, con Spazio Musica riapriamo oggi anche il teatro Mancinelli che eravamo stati costretti a chiudere da marzo a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, sospendendo la mini-stagione di prosa e le altre iniziative in cartellone per la primavera” ha esordito il Sindaco, Roberta Tardani. Che ha aggiunto: “il format ormai consolidato di ‘Spazio Musica’, fatto di stage e laboratori, e le puntuali misure adottate per rispettare il distanziamento sociale durante gli spettacoli sfruttando la platea per gli orchestrali e i palchi per il pubblico, consentono un’apertura in sicurezza del nostro teatro che per tutta l’estate ospiterà questa importante rassegna musicale e i suoi ospiti internazionali. 

Incertezza sul futuro

C’è invece ancora incertezza su quelle che saranno le future modalità per l’organizzazione degli spettacoli e se l’eventuale prolungamento dello stato di emergenza si porterà dietro le attuali limitazioni che rendono complicata ogni tipo di pianificazione anche per le stesse compagnie. In ogni caso non vogliamo farci trovare impreparati e ci stiamo organizzando per allestire una programmazione artistica all’altezza del nostro teatro.

Adeguati gli impianti

Nel frattempo abbiamo già provveduto all’adeguamento di tutti gli impianti della struttura e nel Bilancio comunale 2020 ci sono risorse per ulteriori interventi di manutenzione e ammodernamento. Ora però ci godiamo ‘Spazio Musica’ che da anni, grazie al prezioso e incessante lavoro della ideatrice e direttrice Gabriella Ravazzi, porta in città musica di qualità e fa conoscere Orvieto a un qualificato pubblico internazionale. Una manifestazione che quest’anno assume un valore ancora più significativo nel contesto in cui ci troviamo, quasi una sorta di ‘ri-inaugurazione’ come hanno detto gli organizzatori. L’Amministrazione Comunale vuole valorizzare iniziative come questa e questo era lo spirito con cui avevamo lavorato al calendario unico degli eventi nell’ottica di una promozione integrata della città”.  

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!