"Omofobo schifoso", insulti e minacce a Claudio Ricci - Tuttoggi

“Omofobo schifoso”, insulti e minacce a Claudio Ricci

Redazione

“Omofobo schifoso”, insulti e minacce a Claudio Ricci

Riferimenti a "Piazzale Loreto" per aver presentato un'interrogazione sul test su orientamento sessuale e bullismo omofobico
Ven, 07/12/2018 - 23:06

Condividi su:


A proposito di omofobia, Tu sei un omofobo schifoso. Piazzale Loreto è ampia“. Questa è uno degli insulti ricevuti dal consigliere regionale Claudio Ricci sul proprio profilo Facebook, dopo aver presentato (“con parole pacate“, sottolinea) un’interrogazione sul questionario per la prevenzione del bullismo omofobico nelle scuole umbre, in cui chiede lo stato ricognitivo del progetto e di sapere se tale questionario risponde alle indicazioni del Ministero che, nel frattempo, lo ha bloccato.


Bullismo sessuale, il ministro blocca l’omofobometro


Rispetto tutte le opinioni, soprattutto quelle contrarie – denuncia Ricci – ma trovo inopportune le gravi minacce che ho ricevuto via Facebook”.

L’ex sindaco di Assisi non se la prende più di tanto per essere stato bollato come omofobo e, in pratica, fascista degno di essere giustiziato. Ma aggiunge: “L’episodio mi lascia indifferente, ma osservo che si tratta di una questione di stile e di tenere comportamenti civili”.

Proprio il consigliere Claudio Ricci, raccogliendo le lamentele delle associazioni a difesa della famiglia tradizionale che non hanno firmato il protocollo promosso da Regione e Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, aveva sollevato per primo il tema dell’opportunità delle domande inserite nel test predisposto dal Dipartimento di scienze umane dell’Università degli studi di Perugia.


“Sì, il test lo vogliamo fare”


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!