Notte bianca a Terni, in più di 30mila per le vie del centro. Visite anche da Latina, Rieti e Viterbo - Tuttoggi

Notte bianca a Terni, in più di 30mila per le vie del centro. Visite anche da Latina, Rieti e Viterbo

Redazione

Notte bianca a Terni, in più di 30mila per le vie del centro. Visite anche da Latina, Rieti e Viterbo

Dom, 25/09/2011 - 16:52

Condividi su:


Luca Biribanti e Riccardo Foglietta
Chissà cosa avrà pensato il comitato cittadino che durante la presentazione dell'evento “Terni on” ha fatto irruzione nella sala consiliare di Palazzo Spada per boicottare la serata, quando ha visto sfilare per la città più di 30 mila persone, tra luci, musica e attrazioni per tutti i gusti. Forse gli unici scontenti sono loro, visto che cittadini, giovani, meno giovani e i proprietari degli esercizi commerciali hanno chiaramente espresso il loro apprezzamento. Girando nella notte più lunga della città, siamo entrati dentro bar, pub, negozi, chiedendo ai gestori come stessero andando le cose. La risposta è sempre stata la stessa: “E' un'iniziativa importante che ci dà una boccata di ossigeno in tempo di crisi. Le persone sono più disposte a spendere, hanno più tempo e soprattutto non c'è lo stress del giorno. Iniziative così fanno bene alla città”. Lungo Corso Tacito abbiamo anche incontrato gruppi di ragazzi di Rieti, Viterbo, addirittura Latina che si sono mostrati entusiasti per l'evento organizzato. “Spesso veniamo a Terni – ci ha detto una ragazza di Rieti – perchè offre molto di più rispetto alla nostra città e devo dire che stasera sono rimasta colpita dalle tante iniziative che abbiamo trovato. Continueremo a venire a Terni perchè si trova sempre un modo per divertirsi”. Qualcuno storcerà un pò il naso, ma questo è quello che pensano i giovani che si sostano per venire proprio nella conca a trascorrere il sabato sera; forse non sarà poi così tremenda la nostra città? Forse basta remare tutti nella stessa direzione e volere il meglio per tutti? Fatto sta che tutto è andato a meraviglia: il successo per il concerto di Paolo Belli che ha trascinato il pubblico di Piazza Europa, gli Altoforno in Via Manassei e l'esposizione delle auto tuning di Piazza Tacito, sono stati gli eventi più apprezzati, ma anche la sfilata a Largo Villa Glori, il dj set di Corso Tacito e tante band che si sono esibite negli angoli vicino ai bar e ai locali di tutte le vie. Immancabili anche gli spazi per i bambini che sono stati tra i padroni del centro cittadino. Clown e animatori hanno fatto cantare, ballare e recitare i piccoli che hanno potuto trascorrere l'intera notte fuori di casa: l'’apertura fino a tarda ora dei negozi e dei principali centri culturali della città come la bibliomediateca comunale, il museo del Caos e Palazzo Primavera. A Piazza dell’Olmo i locali hanno accolto il pubblico con dj set e aperitivi; la scia di musica e cocktails è proseguita lungo Via Fratini, per poi sfociare in Piazza Europa con il concerto di Paolo Belli e la sua band, accolti da un pubblico gremito. In Via Roma i passanti sono stati trascinati dal rock coinvolgente dei “Laccati e Sfonati”, gruppo locale seguito ed apprezzato, mentre chi ha preferito un’atmosfera più rilassante ha potuto gustare, seduto al tavolino nei pressi del parco pubblico “La Passeggiata”, del buon vino e la musica dei “Nuz”, gruppo che ha proposto un insolito incontro fra tromba, chitarra e dj set. A chiusura del giro fatto per le strade del centro, ancora musica in Via Cavour, questa volta però quella proposta da gruppi di giovani ternani che, grazie al loro entusiasmo ed alla spinta del pubblico presente, hanno ben figurato nella Notte Bianca ternana. All’interno del nuovo Mercato coperto performance di arte contemporanea e degustazioni di pesce, mentre gli amanti della fotografia hanno potuto ammirare, a Palazzo Primavera, una mostra fotografica che ha ripercorso tutte le edizioni passate di Es.Terni (il Festival Internazionale della Creazione Contemporanea); chi invece, alle due della notte, aveva ancora voglia di ballare e di incontrare gente ha avuto l’opportunità di scatenarsi sia nella zona limitrofa alla “prua” sul Nera, sia nel locali del Fat, l’Art Gallery del Caos. Ha funzionato anche l'idea di creare una discoteca a cielo aperto a Piazza Tacito, che è stata presa d'assalto dai più giovani che si sono fermati a festeggiare questa 2° edizione di “Terni On” fino a tarda notte; poi tutti insieme per la classica colazione di fine serata con cappuccino e cornetto. Per la buona pace dei residenti e dei comitati cittadini, Terni aspetta la 3° edizione della sua Notte Bianca.
© Riproduzione riservata

Articolo modificato alle ore 17.10

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!