Non solo prodotti, torna in Umbria Fa’ la cosa giusta! La fiera buona e naturale

Non solo prodotti, torna in Umbria Fa’ la cosa giusta! La fiera buona e naturale

Dal 15 al 17 novembre, presso l’Umbriafiere, la sesta edizione della fiera con il meglio dei prodotti e servizi per il vivere sostenibile

share

Compie sei anni Fa’ la cosa giusta! Umbria. La fiera-evento nata 17 anni fa a Milano e arrivata in Umbria grazie al lavoro di Fair Lab srl e dell’associazione culturale Il Colibrì con il patrocinio di Regione Umbria, Comune di Bastia e la collaborazione di Umbriafiere, festeggia dal 15 al 17 novembre, presso il polo fieristico, il suo sesto compleanno.

Una formula unica che vede per tre giorni all’interno dei padiglioni prodotti e contenuti, commercio ma anche cultura, laboratori e incontri e che si rivolge ai cittadini consumatori proponendo soluzioni e prodotti sostenibili. Otre 220 stand gli stand divisi in 10 aree tematiche con prodotti in tutti i settori del vivere quotidiano, dall’abbigliamento alla cosmesi, dai servizi al food e con un’intera area dedicata ai piccoli.

All’interno della fiera i visitatori potranno trovare tantissime eccellenze: la filiera della canapa italiana, il meglio dell’agroalimentare biologico, integratori naturali e benessere, nuove fibre applicate al tessile e al food, modelli virtuosi di assistenza sanitaria, finanza etica, arredamento sostenibile e design, risparmio energetico per casa e imprese, cosmesi naturale, nuovi prodotti vegan; abbigliamento e giochi naturali per i bambini.

La sesta edizione in centro Italia di Fa’ la cosa giusta!, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili, vedrà oltre 200 appuntamenti gratuiti tra seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.

Le aree speciali

-Economia carceraria

In fiera si potrà trovare un’intera area (con ben 8 realtà presenti che producono birra, caffè, dolci e tanto altro) dedicata alle imprese e alle cooperative che lavorano per offrire una “seconda opportunità”, quelle dell’Economia Carceraria.

-Hand Made

Spazio dedicato all’esposizione di prodotti fatti a mano, fra i migliori e i più originali del centro Italia. Artigiani, makers, piccoli brand, che attraverso l’uso di nuove tecnologie e delle proprie capacità manuali, sono riusciti a esprimere al meglio il proprio talento.

Le aree della fiera: Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e benessere, Viaggiare, Prodotti culturali e tempo libero, Servizi sostenibili, Pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione.

Fa’ la cosa giusta! Umbria è organizzata da Fair Lab srl e Associazione Il Colibrì, in collaborazione con Terre di mezzo Editore e Umbriafiere. L’evento è patrocinato dalla Regione Umbria – Direzione regionale Agricoltura, Ambiente – e dal Comune di Bastia Umbra. Partner scientifico è Arpa Umbria, Main sponsor sono Novamont, Mater-Bi e Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. Partner e sostenitori della fiera sono: Cittadinanzattiva, Natura Sì, Valle Umbra Servizi, Banca Etica, Cia Umbria, Fondazione Fontenuovo ed Economia Carceraria.

share

Commenti

Stampa