Morto con l'ago nel polmone, indagati sette medici

Morto con l’ago nel polmone, indagati sette medici

Massimo Sbardella

Morto con l’ago nel polmone, indagati sette medici

Sab, 13/05/2023 - 10:15

Condividi su:


Concluse le indagini, la Procura contesta la mancata esecuzione della radiografia al torace prima dell'operazione al naso

Ci sono sette medici indagati (quattro anestesisti e tre otorinolaringoiatri) per la morte del 40enne Vincenzo Bosco, deceduto nell’aprile del 2022 all’ospedale di Perugia. L’ipotesi reato contestato è l’omicidio colposo e la responsabilità colposa in ambito sanitario. Questo l’esito della conclusione delle indagini da parte della Procura della Repubblica di Perugia.

L’uomo aveva un ago da insulina lasciato in un polmone. Secondo l’inquirenti, una radiografia al torace avrebbe evidenziato l’infiammazione dovuta alla presenza del corpo estraneo e quindi evitato l’operazione al naso, per risolvere problemi respiratori, durante la quale il paziente ha avuto la crisi risultata fatale.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!