Montefalco, questo pomeriggio la Festa della Vendemmia - Tuttoggi

Montefalco, questo pomeriggio la Festa della Vendemmia

Redazione

Montefalco, questo pomeriggio la Festa della Vendemmia

Venti carri sfileranno per rievocare il momento della raccolta dell’uva e rendere omaggio ai prodotti locali
Dom, 16/09/2018 - 11:32

Condividi su:


Montefalco, questo pomeriggio la Festa della Vendemmia

Saranno 20 i carri che sfileranno domenica 16 settembre per la Festa della Vendemmia, il tradizionale appuntamento dedicato ai vini Doc e Docg di Montefalco, per rievocare il momento della raccolta dell’uva e rendere omaggio ai prodotti di questa terra e alla tradizione contadina locale.

L’arrivo dei carri allegorici realizzati da ciascuna delle frazioni in cui è suddiviso il territorio del Comune di Montefalco è previsto per le 14.30 presso il parcheggio di Viale della Vittoria secondo un ordine precedentemente stabilito. I figuranti presenti nei vari carri saranno impegnati ad interpretare ciascuno la scena scelta per il proprio carro, intrattenendo il pubblico con canti e balli, per rievocare la tipica atmosfera festosa che si viveva anticamente nelle vigne durante la vendemmia.

Il carro di Attone Cerrete rievocherà la scena “Lu frate in vigna”; Cerrete “La biga in vigna”; Cerrete 1 “Fattore e padrone”; Cerrete 2 Trasporto vini; San Fortuanto “La capanna”; Fonte Petrella “La Torchiatura”; Turrita “La locanda”; Macchie “Lu 25° de matrimonio”; Cerrete 3 “La cantina”; Attone “La locanda Attone”; Madonna della Stella: La casetta della porchetta”; San Marco “Il cantico della vendemmia”; Casale San Pietro “Attrezzatura d’epoca”; casale “Attrezzatura d’epoca trainata da trattore”; Cortignano “La raccolta ubriaca”; San Clemente “La Bonfinita”; Montepennino “La Sfrangitura”; Camiano “La vite: tra mito e realtà”; Pietrauta “Armeno piovesse Sagrantino”; La Sala “L’aia de na vorda”.

Ad aprire la manifestazione sarà il gruppo “Canto popolare di Giano dell’Umbria” che dalle 14 intratterrà il pubblico con canti e balli della tradizione popolare contadina. Dopo il successo dell’anno scorso, anche quest’anno l’amministrazione comunale ha deciso di coinvolgere il gruppo formato da 14 musicisti e cantanti che si è costituito nel 2014 con l’intento di rievocare i canti popolari tipici del territorio.

Quando tutti i carri si saranno posizionati si darà inizio all’attesa “merenda del contadino” con  i figuranti dei carri che distribuiranno gratuitamente vino e cibi tipici del territorio locale, quali salumi,formaggi, zuppe e vari dolcetti tutti rigorosamente fatti secondo le ricette antiche della tradizione culinaria montefalchese. La novità di quest’anno saranno le esibizioni dei gruppi musicali che fanno parte dei carri allegorici.


Condividi su:


Aggiungi un commento