Monte Peglia per Unesco, sottoscritti 3 protocolli cooperativi - Tuttoggi

Monte Peglia per Unesco, sottoscritti 3 protocolli cooperativi

Redazione

Monte Peglia per Unesco, sottoscritti 3 protocolli cooperativi

La Regione Umbria riconosce la Riserva della Biosfera del Monte Peglia
Dom, 21/07/2019 - 11:21

Condividi su:


Monte Peglia per Unesco, sottoscritti 3 protocolli cooperativi

Nell’ambito del convegno sul tema: La Riserva Mondiale della Biosfera Unesco del Monte Peglia e la sua governance innovativa Ponte di Sviluppo e di Coesione, che si è svolto il 16 luglio u.s. ad Orvieto, per iniziativa dell’Associazione Monte Peglia per Unesco soggetto gestore della Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia / Monte Peglia Biosphere Reserve, con il patrocinio del Comune e la collaborazione organizzativa dell’Associazione “Alta Scuola”, come è noto, sono stati siglati tre protocolli cooperativi, attuativi del Piano di Gestione della Riserva Mondiale della Biosfera Unesco del Monte Peglia approvato dal Segretariato Unesco di Parigi.

I documenti sono stati sottoscritti dal Presidente l’Associazione Monte Peglia per Unesco, Francesco Paola, con l’Assessore Antonio Bartolini per la Regione Umbria, il Presidente dell’Associazione “Alta Scuola” di Orvieto, Endro Martini e il Sindaco del Comune di Allerona, Sauro Basili.

La Regione Umbria riconosce la Riserva della Biosfera del Monte Peglia, bene comune della Regione e straordinaria occasione di sviluppo sostenibile non solo per i territori inclusi nella Riserva ma per la Regione intera e zone limitrofe; in tal senso orienta le proprie politiche al rispetto dei principi dello Statutory Framework MAB Unesco e all’affermazione e diffusione di modelli sostenibili.

Spetta alla Regione in via esclusiva la titolarità e la gestione dei territori demaniali sui quali insiste la Riserva, anche mediante l’Agenzia forestale regionale proprio ente strumentale.

Tra i compiti della Regione rientra la valorizzazione dei territori e del paesaggio quale bene costituzionale di primario rilievo, lo sviluppo dei modelli sostenibili ad ogni livello, essendo attore e promotore di tali politiche in accordo con la legislazione nazionale e comunitaria.

La Regione, infine, condivide con l’Associazione di far sì che la Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia divenga Centro di Relazioni internazionali, volto alla coesione internazionale e alla sperimentazione ed attuazione di modelli sostenibili con speciale riguardo al tema delle crisi ed emergenze climatiche, e tra essi alla istituzione di un Centro Studi su tali essenziali priorità strategiche.

L’Alta Scuola (“Scuola di Alta Specializzazione e Centro Studi per la Manutenzione e Conservazione dei Centri Storici in Territori Instabili”) è disponibile a collaborare per attività di progettazione e programmazione, studio, ricerca e formazione proponendo attività, progetti e iniziative economiche volti in particolare allo studio dei processi climatici e alla diffusione e divulgazione, specialmente tra gli operatori economici, dei principi istitutivi della Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia.

Il Comune di Allerona intende dare avvio ad ogni proficua collaborazione con l’Associazione Monte Peglia per Unesco anche ai fini dell’eventuale ampliamento della Riserva, nonché della istituzione presso Villa Cahen, sulla base delle necessarie autorizzazioni, di un Centro Studi e Convegni della Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia.


Condividi su:


Aggiungi un commento