Monini volley, conto alla rovescia per l ‘inizio della nuova stagione

Monini volley, conto alla rovescia per l ‘inizio della nuova stagione

Ritrovo di tutta la squadra il 7 agosto | Il calendario delle prime amichevoli

share

Il conto alla rovescia è quasi terminato. La Monini Marconi versione 2017/2018 si ritroverà lunedì 7 agosto per la prima ‘sudata’ della stagione agli ordini del tecnico Riccardo Provvedi e del suo staff. I giocatori arriveranno alla spicciolata nel weekend e prenderanno possesso dei loro nuovi alloggi, poi via alla preparazione che, oltre alle sedute atletiche e di tecnica, sarà caratterizzata da diversi test match utili a saggiare la condizione generale della squadra man mano che il campionato si avvicina.

Il calendario delle amichevoli – Il primo appuntamento casalingo è fissato per mercoledì 30 agosto alle 18 contro la Videx Grottazzolina dell’ex Michele Morelli. Martedì 5 settembre, sempre alle 18, affascinante sfida contro i Lupi di Santa Croce, società a cui coach Provvedi è particolarmente legato per aver vinto il campionato e la Coppa Italia di A2 nella stagione 2004/2005. Altro test interessante sarà il torneo triangolare con Potenza Picena e Roma, previsto per sabato 9 settembre, che chiuderà gli impegni casalinghi con squadre di pari categoria. In mezzo però, ci saranno due trasferte di lusso sui campi di 2 importanti club di SuperLega.

I presenti – Alla data prevista per il raduno saranno 13 i giocatori a disposizione di Provvedi: i palleggiatori Corvetta e Costanzi, gli opposti Giannotti e Segoni, gli schiacciatori Galliani, Bertoli, Mariano e Agostini, i liberi Bari e Di Renzo, i centrali Zamagni, Cubito e Katalan. Unico assente in queste prime settimane il canadese Lucas Van Berkel, ancora impegnato con la sua nazionale.

Giovani e umbri – Al gruppo inoltre, su esplicita richiesta di Provvedi, saranno aggregati i giovani del vivaio Giustini, Traballoni e Buttarini che, insieme ai vari Segoni, Costanzi, Di Renzo e Agostini andranno a formare una ‘colonia’ di giovani locali tutti prodotti del vivaio Monini Marconi. Un segno di quanto la dirigenza punti a far crescere i talenti locali oltre che puntare su giocatori già affermati per disputare una A2 di vertice.

share

Commenti

Stampa