A Modena il giuramento di 220 Allievi Ufficiali | La selezione a Foligno - Tuttoggi

A Modena il giuramento di 220 Allievi Ufficiali | La selezione a Foligno

Redazione

A Modena il giuramento di 220 Allievi Ufficiali | La selezione a Foligno

Al Centro di selezione dell'Esercito di Foligno nel 2017 sono passati circa 75.000 concorrenti provenienti da ogni parte d'Italia
Sab, 27/01/2018 - 11:06

Condividi su:


A Modena il giuramento di 220 Allievi Ufficiali | La selezione a Foligno

Gli Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare di Modena hanno prestato ieri giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana. Una cerimonia significativa, quella presso la prestigiosa Accademia. Ma chi vi entra deve prima passare per Foligno, per il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito (CSRNE), che rappresenta l’unica porta di accesso per le diverse categorie della compagine militare (Esercito ed Arma dei carabinieri).

Lo ricorda lo stesso Csrne proprio in occasione del giuramento di fedeltà degli Allievi Ufficiali del 199° corso “Osare”. Una cerimonia, quella di Modena, avvenuta alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, del Capo di Stato  Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico, del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, del padrino del 199° Corso “Osare”, il Generale di Corpo d’Armata Rosario Aiosa, Medaglia d’Oro al Valor Militare, oltre a numerose autorità civili, militari e religiose.

Nel suo intervento, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, dopo aver salutato tutte le autorità intervenute e i tanti familiari accorsi per l’evento, ha detto: “gli allievi ufficiali di oggi di tutte le Forze Armate nella loro carriera sicuramente opereranno spesso all’estero, in operazioni complesse, moltissime volte con colleghi di altre nazioni e in un mondo che diventa sempre più competitivo, dovranno contribuire con i fatti a guadagnare e consolidare il prestigio dell’Italia”.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale Errico, rivolgendosi ai giovani Allievi Ufficiali ha sottolineato: “vi garantisco, per esperienza vissuta, che questo è il lavoro più bello che ci sia e oggi, al termine della mia carriera, mi rivedo in voi, carichi di aspettative e speranze nell’affrontare una vita con le stellette tutta da scoprire e da costruire. Sono sicuro che, come è successo per me, non vi deluderà!“.

Il 199° corso “Osare” è composto da 220 Allievi Ufficiali, di cui 22 stranieri e 198 italiani provenienti per il 25% dal Nord, 27% dal Centro, 36% dal Sud e 12% Isole. L’Accademia Militare di Modena, istituita il 1 gennaio del 1678 con il nome di Reale Accademia, è oggi l’Istituto di formazione militare a carattere universitario responsabile della formazione iniziale dei futuri Ufficiali d’arma e medici del ruolo normale dell’Esercito Italiano e dell’Arma dei Carabinieri, in un percorso di studi che porterà al conseguimento della laurea in Scienze Strategiche, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Veterinaria o Farmaceutica e Giurisprudenza.​

Tutti coloro che decidono di arruolarsi nell’Esercito Italiano, compiono il primo passo del loro cammino presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito (CSRNE) di Foligno, che rappresenta l’unica porta di accesso per le diverse categorie della compagine militare.

II CSRNE situato nella città di Foligno, è nato infatti per razionalizzare l’esecuzione dei concorsi per la Forza Armata con personale esperto nel settore e, nel contempo, per ottimizzarne lo svolgimento, concentrandoli presso un unico Ente ed una sola sede; rappresenta quindi l’organo di Forza Armata competente, a livello nazionale, in materia di selezione e reclutamento dei giovani che hanno volontariamente aderito ai bandi di concorso per: ufficiali (Accademia Militare, Ruolo Normale laureati, Ruolo Speciale); sottufficiali (Marescialli e Sergenti); graduati e militari di truppa (Servizio Permanente, Ferma Prefissata di 4 anni, ferma prefissata di 1 anno); scuole militari (licei militari); atleti (Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito).

Con la selezione si evidenzia la predisposizione del candidato a svolgere determinati  incarichi  e ruoli, si valutano  intenti, motivazioni ed  aspirazioni del concorrente, tenendo conto delle sue aspettative. Per raggiungere questo obiettivo, presso il Centro opera personale altamente  qualificato, sia militare che civile, al fine di scegliere personale motivato ed in possesso di specifiche caratteristiche psicofisiologiche ed attitudinali che permettano al soldato futuro di assolvere al meglio alle diverse esigenze che la Forza Armata richiede.

Le prove cui sono sottoposti i candidati si differenziano a seconda della tipologia del concorso; esse possono contemplare prove di selezione culturale, un iter di selezione psicofiosiologica ed attitudinale, prove fisiche, esami orali, esami scritti in specifiche materie professionali. Per sostenere questo onere, il Centro è attrezzato con aule atte ad ospitare 1500 candidati a sessione per le prove scritte, cui si aggiungono un’area sportiva e due palestre coperte per le prove ginniche, ambulatori medici per le prove psicofisiologiche e locali appositamente arredati per le interviste di selezione attitudinale effettuate da psicologi militari e civili convenzionati.

Nel corso del 2017 sono stati sottoposti a selezione circa 75.000 concorrenti provenienti da ogni parte d’Italia.

Ieri a Modena ha assistito alla cerimonia anche l’Allievo Ufficiale Edoardo Cianchetta, appartenente al Corso precedente (198°) nato a Terni il 2 novembre 1997 ed unico umbro vincitore, per l’Esercito, del Concorso Accademia negli ultimi anni. Ieri Edoardo ha provato nuovamente le emozioni provate il giorno del Giuramento, un anno fa: “Il giorno del Giuramento  ho vissuto una delle più grandi emozioni del mio percorso formativo; ho infatti sposato la Patria con coscienza e consapevolezza in un’unione che nessuno potrà sciogliere”. Cianchetta ha poi spiegato i motivi della propria scelta: “Servire la Patria in armi  è stato in mio desiderio fin da bambino per i valori e gli ideali che si nascondono dietro la divisa….. un sogno realizzato”.

Il CSRNE ricorda che scade l’8 febbraio 2018 il bando di concorso per presentare la domanda di ammissione.

Aggiungi un commento