'M’illumino di meno', i monumenti si "spengono" e i tifernati camminano - Tuttoggi

‘M’illumino di meno’, i monumenti si “spengono” e i tifernati camminano

Redazione

‘M’illumino di meno’, i monumenti si “spengono” e i tifernati camminano

Venerdì 23 febbraio anche Città di Castello aderisce alla campagna nazionale sul risparmio energetico
Mer, 21/02/2018 - 13:37

Condividi su:


‘M’illumino di meno’, i monumenti si “spengono” e i tifernati camminano

Anche l’amministrazione comunale di Città di Castello, attraverso gli assessorati all’Ambiente e ai Lavori Pubblici, ha aderito alla XIV campagna nazionale “M’illumino di meno 2018”, collegata alla trasmissione di Radio 2 ‘Caterpillar’, quest’anno dedicata alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi.

In occasione della giornata di venerdì 23 febbraio, riservata all’iniziativa, che ha l’obiettivo di sensibilizzare sul tema del risparmio energetico e sugli stili di vita sostenibili, alle ore 20.30 saranno spente le luci che illuminano i monumenti del centro storico.

Per la stessa ora, Egle Caiotti e Lucio Girelli, gli animatori del progetto ‘Castello Cammina’, promosso dall’Asl Umbria 1 in collaborazione con il Comune e le associazioni del territorio Marathon Club, Cai e C’entro!, hanno dato appuntamento in piazza Gabriotti a tutti gli appassionati tifernati delle passeggiate in città del martedì e del giovedì sera. Alle 21 partirà una camminata di 2 ore che toccherà tutti i luoghi principali del centro storico per contribuire a coprire, su scala nazionale, i 555 milioni di chilometri posti come obiettivo dai promotori della campagna “M’illumino di meno”, per sottolineare l’adesione al tema ispiratore dell’edizione 2018.


Condividi su:


Aggiungi un commento