Mercato, il Perugia rivoluziona la difesa

Mercato, il Perugia rivoluziona la difesa

Massimo Sbardella

Mercato, il Perugia rivoluziona la difesa

Ven, 02/07/2021 - 14:51

Condividi su:


Giannitti lavora per le fasce, la delusione di Monaco | Tentazione Antonucci: uno degli esuberi di Mourinho sul quale la Roma deve decidere

Il Perugia rivoluziona la difesa in vista del campionato in B. Non è arrivata la richiesta di prolungamento del contratto che Salvatore Monaco si attendeva dalla società di Pian di Massiano. A fronte di un adeguamento del compenso che il calciatore ritiene adeguato.

Dalla Spagna, dove il centrale difensivo ha scelto di trascorrere le vacanze con l’amico Aleandro Rosi, erano arrivati via social ulteriori messaggi di fedeltà al Grifo, ma anche parole che avevano lasciato intuire problemi nella trattativa con la società.

Il Guerriero ha sempre sperato di restare a Perugia. Parlando dell’immediato ritorno in B come una rivincita personale dopo l’amara retrocessione. Ora si dice pronto a valutare altre offerte.

I nomi nuovi per la difesa

Del resto anche il ds Giannitti sta guardando altrove per ridisegnare il reparto difensivo. A cominciare dalle fasce. Contatti con il 33enne Alessandro Salvi, nell’ultimo anno al Frosinone, dove era arrivato da svincolato terminata l’esperienza al Palermo.

L’altro nome è quello di Francesco Donati, promettente terzino destro fresco vincitore del Campionato Primavera con l’Empoli. Il Perugia lo ha chiesto in prestito ai toscani.

Ma la priorità è definire la casella del portiere.

Tentazione Antonucci

Così come il prestito con diritto di riscatto è la formula che il Perugia propone alla Roma per avere Mirko Antenucci. Sul 22enne esterno, tra i tanti esuberi che Mourinho si ritrova, c’è un’offerta del Cittadella, per l’acquisto definitivo, intorno ai 300 mila euro. Una cifra che la Roma è tentata di incassare, anche se di molto inferiore alla valutazione del ragazzo prima della pandemia. Ecco perché l’idea di scommettere ancora su Antonucci, sperando nel suo riscatto in B e quindi in un aumento del costo del cartellino, potrebbe convincere i giallorossi a non cederlo.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!