Mancato patrocinio al Pride, "dal sindaco grave danno alla città"

Mancato patrocinio al Pride, “dal sindaco grave danno alla città”

Redazione

Mancato patrocinio al Pride, “dal sindaco grave danno alla città”

Sab, 25/06/2022 - 14:56

Condividi su:


I Radicali di Perugia criticano Romizi per la scelta del Comune di non concedere il riconoscimento simbolico alla manifestazione Lgbtq+

Parlano di “grave danno alla città” i Radicali di Perugia (il segretario Michele Guaitini e il tesoriere Andrea Maori) per la scelta del Comune di non concedere il patrocinio all’Umbria Pride. Una decisione giudicata “ridicola“, frutto “unicamente di squallidi giochi di bassissimo politicismo“.

“L’Umbria Pride, le associazioni che ne danno vita e le migliaia di persone che vi partecipano – ricordano Guaitini e Maori – non hanno certo bisogno di questo atto simbolico che invece danneggia molto la città di Perugia. Sia per la sua storia, che non merita un gesto così oscurantista e di mancata inclusione, sia perché svilita nelle sue istituzioni nel momento in cui la concessione di un patrocinio viene strumentalmente utilizzata per biechi fini politici“.

Stupisce – sottolineano i Radicali – che tale grave atto arrivi da quello che sembrava dovesse essere il golden boy della destra liberale, che non ha avuto lo stesso coraggio che ha avuto la presidente della Regione Umbria Tesei che ha difeso l’onore e l’indipendenza dell’istituzione che dirige, sapendo resistere alle penose pressioni ricevute dalla fetta più integralista della maggioranza che la sostiene“.


E’ il giorno del Pride: il programma
A destra il solo patrocinio della Regione



Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!