Magione, sequestrato autolavaggio "bomba ambientale" - Tuttoggi

Magione, sequestrato autolavaggio “bomba ambientale”

Redazione

Magione, sequestrato autolavaggio “bomba ambientale”

Materiale inquinante tutto nel tombino e la Municipale l'ha chiuso
Ven, 19/05/2017 - 13:43

Condividi su:


Sigilli all’autolavaggio. L’impianto di depurazione e di scarico della acque era spento durante l’attività di lavaggio dei mezzi con conseguente fuoriuscita delle acque verso un tombino di acque miste posto nel piazzale antistante. L’infrazione è stata rilevata dagli agenti del Corpo intercomunale di polizia municipale Trasimeno nord-est durante un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi ad un autolavaggio a Caserino.

Al termine degli accertamenti gli agenti, previa disposizione del magistrato, hanno messo sotto sequestro i locali oggetto dell’attività con relativa sospensione della medesima per inquinamento ambientale. Le acque di lavaggio contengono olii, lubrificanti, catrame, materiale sospeso, metalli pesanti e microrganismi, che penetrando nel terreno senza un’adeguata depurazione sono un pericolo per l’acqua freatica.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!