Lutto e dolore per la scomparsa del giovane motociclista Lorenzo Marcelli

Lutto e dolore per la scomparsa del giovane motociclista Lorenzo Marcelli

Incidente mortale nella giornata di ieri, perde la vita centauro

share

Dolore e cordoglio per la tragica scomparsa del giovane motociclista Lorenzo Marcelli, 25 anni ancora da compiere, residente nella zona di Montecastrilli e Casteltodino, rimasto vittima di un incidente mortale nel pomeriggio di ieri.

“Esprimo profondo cordoglio a nome dell’intera comunità per la perdita di un figlio che è quanto di più prezioso ci sia su questa terra. Non credo ci siano parole per raccontare un dolore così grande. Qui ci si conosce tutti e ciò che resta è il dramma, nel cuore di ognuno di noi. Siamo e saremo vicini a chi è stato colpito direttamente” – il messaggio del sindaco di Montecastrilli, Fabio Angelucci che riassume il dolore di un’intera comunità sconvolta da una circostanza tanto sfortunata.

Il ragazzo, conosciuto in tutta il comprensorio di Montecastrilli, Acquasparta e Casteltodino, ha perso la vita lungo la Strada Provinciale 41, in provincia di Terni, fra le frazioni di Quadrelli e Casteltodino, dopo uno scontro con una vettura che giungeva nel senso opposto di marcia. Non è ancora chiaro se il giovane abbia perso il controllo del veicolo prima dello schianto, sarebbe invece plausibile che, nella dinamica della caduta, abbia poi invaso l’altra corsia e sia stato urtato da una seconda auto. Inutile ogni tentativo di soccorrere il ferito, Lorenzo sembra aver perso la vita sul colpo già al primo impatto.

Condoglianze anche dalla Confartigianato, associazione alla quale è iscritta l’impresa di termoidraulica di famiglia, dove lavorava insieme al papà: “Proviamo grande dolore per la prematura scomparsa di Lorenzo, figlio del nostro associato Orazio Marcelli. Una vita stroncata troppo in fretta. Giungano alla famiglia le condoglianze, a nome di tutti i dirigenti dell’associazione, nonché la vicinanza in questo momento di grande dolore per la perdita del loro caro”.

share

Commenti

Stampa