Livorno, ci pensa Biagianti | Ternana sconfitta 1-0 al Picchi - Tuttoggi

Livorno, ci pensa Biagianti | Ternana sconfitta 1-0 al Picchi

Luca Biribanti

Livorno, ci pensa Biagianti | Ternana sconfitta 1-0 al Picchi

Prestazione mediocre dei rossoverdi, Panucci pesca il jolly dalla panchina
Sab, 06/02/2016 - 17:13

Condividi su:


Al Picchi la Ternana esce sconfitta per 1-0, grazie al gol messo a segno nella ripresa da Biagianti, mandato in campo da mister Panucci per rilevare uno stanco Luci. Una sconfitta che non aiuta né il morale, né la classifica dei rossoverdi, raggiunti a quota 30 proprio dagli amaranto, e che mette in evidenza i soliti problemi; distrazioni difensive e poco peso offensivo, che, combinati insieme, diventano causa di tutti i mali della squadra. Si sapeva che a Livorno sarebbe stata battaglia, visto che la squadra del patron Spinelli non vinceva in casa dal 31 ottobre 2015 e doveva riscattare una posizione di classifica non proprio lusinghiera.

La squadra di casa parte forte e al 10′ Vantaggiato spara su Mazzoni dopo aver raccolto la deviazione di un tiro di Vajushi. Il Livorno attacca con continuità e sempre Vajushi ci prova con un tiro debole. Al 21′ Mazzoni compie una parata decisiva su Baez lanciato a rete. Belloni prova a interrompere il monologo amaranto e al 27′ si lancia in proiezione offensiva cercando di raccogliere l’assist di Vitale, ma Gasbarro, uno dei migliori in campo, lo chiude con le maniere forti.

Al 34′ Falletti gestisce al meglio una fase di transizione presentandosi al tiro dal limite, ma Pinsoglio si allunga in tuffo deviando sulla destra il velenoso destro rasoterra dell’uruguaiano. Risponde al 37′ il Livorno con bella discesa sulla desta di Luci che serve un assist per Vajushi, ma il suo tiro viene deviato in corner dalla retroguardia rossoverde. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Borghese si ritrova sulla testa la palla del possibile vantaggio, ma il giocatore amaranto non riesce a inquadrare lo specchio della porta.
Al 41′ episodio discusso in area rossoverde con le proteste amaranto: Vantaggiato, in contropiede, supera Mazzoni in pallonetto, entrando in contatto con il portiere, ma per il signor Illuzzi di Molfetta non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Borghese si rende ancora pericoloso in proiezione offensiva.

Nella ripresa, al 1′, la Ternana è subito pericolosa con Furlan che vede respingersi da Gasbarro, praticamente sulla linea, il tiro del possibile vantaggio. Al 17′ è Jelenic ad avere la palla buona per il gol ma il suo tiro tra le maglie della difesa rossoverde, viene smorzato tra le braccia di Mazzoni. Il Livorno ci crede e Vantaggiato un minuto dopo impegna il portiere della Ternana con un sinistro incrociato deviato dall’estremo rossoverde. La partita si accende e Falletti, dopo un dribbling, viene chiuso da Gasbarro al momento del tiro che finisce in corner. Al 24′ c’è il tempo per vedere in campo il neo acquisto della Ternana, Troianiello, mai entrato in partita, che subentra al posto di uno spento Avenatti; risponde mister Panucci inserendo Biagianti per Luci, mossa che risulterà determinante per il risultato finale del match.
Al 28′ clamorosa palla gol per i padroni di casa: Vajushi mette al centro una gran palla per Vantaggiato che tutto solo di testa non riesce a spedire in rete. Al 29′ arriva il gol che era nell’aria, crossa perfetto di Jelenic dalla sinistra e Biagianti, dopo aver eluso la debole marcatura di Vitale, si inserisce sul secondo palo per il diagonale sottomisura in spaccata che lascia Mazzoni senza scampo.
Al 35′ Breda prova il tutto per tutto inserendo Gondo per Janse, ma la Ternana non sembra più avere lo sprint necessario per andare alla ricerca del pareggio e al 36′ rischia di capitolare ancora sotto i colpi del contropiede amaranto innescato da Bunini che, invece di servire i compagni smarcati al limite, calcia da fuori con sfera deviata.

A tempo scaduto Ceravolo avrebbe potuto dare un senso alla sua prestazione, ma il suo diagonale di destro a incrociare viene deviato a lato da Pinsoglio. Al 48′ Vajushi serve la palla del raddoppio a Bunino, ma il giocatore del Livorno, solo davanti a Mazzoni spedisce di poco a lato sul secondo palo.

LIVORNO (4-4-2): Pinsoglio; Antonini (37′ st Moscati), Borghese, Vergara, Gasbarro; Luci (24′ st Biagianti), Schiavone, Jelenic, Vajushi; Vantaggiato, Baez (15′ st Bunino). In panchina: Ricci, Lambrughi, Palazzi, Cazzola, Aramu, Comi. Allenatore: Panucci.

TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Janse (36′ st Gondo), Gonzalez, Meccariello, Vitale; Busellato, Coppola; Belloni (15′ st Ceravolo), Falletti, Furlan; Avenatti (23′ st Troianiello). In panchina: Sala, Valjent, Signorelli, Palumbo, Zampa, Grossi. Allenatore: Breda.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (assistenti Bellutti e Margani)

RETI: 29′ st Biagianti

© Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!