L’esercito della Filipponi si ritrova al Trinci / Ft, vd - Tuttoggi

L’esercito della Filipponi si ritrova al Trinci / Ft, vd

Redazione

L’esercito della Filipponi si ritrova al Trinci / Ft, vd

Dom, 23/03/2014 - 11:28

Condividi su:


“Abbiamo il dovere di smantellare questo ‘sistema’ per il bene della nostra Foligno”. Così Stefania Filipponi, candidata del centro destra, si è presentata ieri alla Sala Rossa di palazzo Trinci forte delle sette liste che hanno trovato l’accordo sul suo nome. A dir poco affollato l’incontro che vedeva schierati i 168 candidati al consiglio comunale oltre ai vertici locali e regionali dei partiti e movimenti che sostengono l’avvocato di Foligno, primo fra tutti il senatore Luciano Rossi (Ncd), probabile fautore dell’accordo politico.
La Filipponi è andata così all’attacco della giunta Mismetti, il vero avversario del centro destra, l’uomo da battere ad ogni costo per conquistare il Torrino. Un discorso a tutto campo il suo, dal rilancio del settore turistico e commerciale ai tagli alla spesa pubblica.
© Riproduzione riservata

foto e video di Nicola Prato

Di seguito il comunicato stampa della presentazione:

Sabato 22 marzo é stata presentata ufficialmente a Palazzo Trinci la candidatura a Sindaco di Foligno di Stefania Filipponi “Per la prima volta i movimenti e i partiti, che fino ad oggi hanno rappresentato le opposizioni in sede istituzionale, superando gli schematismi ideologici, insieme, pure nelle diversità – che sono un valore prezioso da tutelare- hanno individuato nel civismo e nelle liste civiche Impegno civile, Foligno Futura e Uniti per Foligno quell’elemento decisivo ed indispensabile per perseguire la rotta del cambiamento, appoggiandone l’ambizioso progetto per superare questo sistema clientelare e usurato che da troppi anni opprime Foligno, per costruire un presente proiettato verso il futuro” . Questo l'esordio dell'intervento dell 'Avv. Filipponi che ha ripetutamente sottolineato come sia giunto finalmente il momento di smantellare il “Sistema Foligno” che amministra la città, nel quale la politica ha smesso di essere un servizio per diventare uno strumento di potere, al bene comune è stato sostituito l’interesse di pochi, al diritto il privilegio, alla meritocrazia il clientelismo. Numerosi gli interventi: Leonardo Tacchi per Impegno Civile, Patrizia Gubbiotti per Foligno Futura, Francesco di Marco per Uniti per Foligno, Daniele Mantucci per Cambiare Foligno, Rosella Aristei presidente della lista civica Regionale “Umbria Civica” e infine i rappresentanti dei partiti che appoggiano l'iniziativa: Marco Cesaro per Fratelli d'Italia, Il senatore Luciano Rossi per NCD e Riccardo Meloni per Forza Italia . Nella sala rossa di Palazzo Trinci, gremita all'inverosimile, era quasi palpabile l'entusiasmo tra i presenti, ma sopratutto la convinzione di stare per scrivere una importante pagina della storia di Foligno. Un gruppo capace, coeso e determinato, pronto ad amministrare la terza città dell'Umbria

Modificato alle 21:54

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!