Lega Pro, termina a Carpi l’agonia del Falco. Finalmente retrocessione matematica. Carpi Foligno 1-0

Lega Pro, termina a Carpi l’agonia del Falco. Finalmente retrocessione matematica. Carpi Foligno 1-0

share

A Carpi, un gol di Boniperti giunto al 34’ del primo tempo chiude definitivamente i conti. Gli emiliani sconfiggono i falchi per 1-0. La Spal inoltre, penultima in classifica, vince in casa contro l’Avellino, aggiudicandosi l’accesso ai play out. Alla fine anche la matematica sigla dunque la retrocessione in seconda divisione per il Foligno Calcio di Maurizio Zampetti. L’agonia di dover restare ancorati ad una speranza sempre meno luminosa è infine cessata. Quella di oggi doveva essere una partita basata sulla forza d’animo e sull’onore dei singoli. Giocatori e dirigenza intendevano proseguire con serietà e serenità questa deludente stagione. Le dichiarazioni di Federico Cherubini, antecedenti alla sfida, esplicano bene il concetto.

“Mi auguro che la squadra abbia ancora la voglia di finire questo campionato al massimo. Credo che per un loro orgoglio personale andranno a Carpi con la voglia di onorare la maglia che indossano fino alla fine. Spero che ognuno di loro avrà un futuro da guadagnarsi. Probabilmente, se il campionato finirà con una retrocessione, non tutti soffriremo allo stesso modo, ma a prescindere da questo, ognuno di loro continuerà la propria carriera. E nonostante tutto, anche due sole partite possono essere determinanti per la carriera di un giocatore. Abbiamo il dovere di fare il massimo fino alla fine.”
Ebbene la fine è giunta. Nessun obiettivo è rimasto da conquistare per i falchetti biancoazzurri, che l’anno prossimo ripartiranno – forse – dalla seconda divisione. Sono infatti arrivate indiscrezioni riguardo una possibile cancellazione della Seconda Divisione, modificazione che comporterebbe la conseguente riunificazione dei due campionati e la creazione di tornei regionali caratterizzati da numerosi derby e un minor costo logistico. Se questo dovesse accadere, il Foligno Calcio potrebbe automaticamente salvarsi dal baratro della retrocessione, restando in un campionato più ampio, economico e vivace.
(fb)

share

Commenti

Stampa