L'Alberghiero festeggia la Settimana della Cultura ed intitola un aula alla memoria di Aurora Gaperini - Tuttoggi

L'Alberghiero festeggia la Settimana della Cultura ed intitola un aula alla memoria di Aurora Gaperini

Redazione

L'Alberghiero festeggia la Settimana della Cultura ed intitola un aula alla memoria di Aurora Gaperini

Dom, 22/04/2012 - 18:25

Condividi su:


Giornata intensa quella del 20 aprile, per il 'De Carolis', che ha visto due momenti cruciali: la presentazione di un progetto nato dalla collaborazione con l’Archivio di Stato, sezione Spoleto e l’intitolazione di un'aula laboratorio del corso commerciale-turistico, con i nuovi iMac, alla memoria della professoressa Aurora Gasperini, scomparsa nel 2010.

Presso l’Aula Magna dell’Ipssart ‘ G. De Carolis’, alle 10,00, nell’ambito della XVI Settimana della Cultura , è stato presentato il frutto dell’alternanza scuola-lavoro che gli studenti del 4° e del 5° turistico hanno effettuato, dall’anno scolastico 2009/2010, presso la sezione di Archivio di Stato di Spoleto. La collaborazione ha dato vita ad un lavoro di ricerca, molto apprezzato e innovativo, sulla ospitalità e la ricettività a Spoleto dal XVI al XX secolo, dal titolo ‘ Sopra li alloggi per li passeggeri a Spoleto’. Alla presentazione del lavoro sono intervenuti Paolo Franzese (direttore dell’Archivio di Stato Di Perugia), Fiorella Sagrestani (dirigente scolastica dell’Ipssart), Battistina Vargiu (assessore all’Istruzione) Laura Zampa (assessore provinciale), Sandro

Frontalini (dirigente alla Cultura), Tommaso Barbanera (presidente ConSpoleto) , Calisto Tordelli ( Memorie dell’Hotel Tordelli) e Maria Paola Bianchi (Archivio di Stato di Spoleto) che, insieme a Paola Cimarelli (docente dell’Ipssart), ha pazientemente fatto convergere il lavoro d’archivio con quello della scuola. Il dottor Franzese ha apprezzato il lavoro fatto, nato dalla sinergia tra scuola e archivio, una collaborazione che porta i ragazzi a studiare le carte che diventano fonti di un’istituzione, come quella vicina alla professionalità dei ragazzi del turistico. L’originalità del progetto di alternanza scuola-lavoro effettuata in archivio è stata sottolineata dall’assessore Vargiu, sempre sensibile e attenta a ciò che la scuola promuove per formare cittadini consapevoli. Il tema della ricerca che il corso turistico ha scelto di effettuare in Archivio, supportato dalla professionalità di Maria Paola Bianchi e di Simona Mancini, ha suscitato l’interesse per una più ampia riflessione sui cambiamenti dei flussi turistici, nel tempo e su come Spoleto possa essere concorrenziale di fronte ai cambiamenti, un dato tra i tanti, quello portato dal Dirigente alla Cultura, Frontalini, a fronte di un
aumento del 34% dei posti letto, il flusso turistico, negli ultimi 10 anni, è aumentato ‘solo’ del 10%, e la permanenza media è di due giorni. In questa giornata, Calisto Tordelli ha condiviso con i numerosi partecipanti le memoria di un’importante famiglia di ristoratori e albergatori di Spoleto. I ragazzi della Scuola musicale comunale ‘ Onofri’ hanno poi contribuito ad ampliare il concetto di cultura con la piacevole esibizione, mentre le classi 3°A cucina, 1°A enogastronomia, con la professoressa Staderini e 2°B con il prof Cesarò si sono occupate della cucina allestita in sala dal 2B con il professor Maestrini. All’accoglienza il 2F con il professor Martoglio e il 2 Commerciale.

La giornata della cultura è stata l’occasione adatta per ricordare Aurora Gasperini a cui è stata intitolata l’aula multimediale, dotata di computer Apple con software d’avanguardia per la comunicazione. La professoressa Gasperini ha sempre saputo coniugare e trasmettere, a chi l’ ha conosciuta, la correttezza, la serietà professionale, la passione per la ricerca storico-artistica , la cultura unita all’utilizzo dei nuovi media e la giornata ha sintetizzato bene tutto ciò che la scuola spoletina cerca di promuovere.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!