La mafia raccontata alla scuola secondaria di 1° grado di Belfiore e Colfiorito - Tuttoggi

La mafia raccontata alla scuola secondaria di 1° grado di Belfiore e Colfiorito

Redazione

La mafia raccontata alla scuola secondaria di 1° grado di Belfiore e Colfiorito

Incontro con Giuseppe Baldessarro, giornalista storico del Quotidiano della Calabria, ora firma di Repubblica | Presente il testimone di giustizia Gaetano Saffioti
Ven, 13/04/2018 - 11:22

Condividi su:


Il giorno 16 aprile 2018, presso la Scuola Secondaria di I grado “Nicolò Alunno” di Belfiore, si terrà un evento particolare: i ragazzi delle classi terze di Belfiore e Colfiorito incontreranno , nell’ambito del Progetto di educazione alla Lettura (Distretto Scolastico n° 7 di Foligno), il giornalista Giuseppe Baldessarro autore del libro Questione di rispetto, che narra “L’impresa di Gaetano Saffioti contro la ‘ndrangheta”.

Il giornalista, che attualmente scrive per La Repubblica, è stato redattore del Quotidiano della Calabria, consulente dei programmi Pane e politica, W l’Italia in diretta e Presa diretta di R. Iacona di Rai Tre e Malpelo di A. Sortino su La7; proprio per un’intervista, concordata per il programma di Sortino, ha l’occasione di conoscere nel 2006 Saffioti. Rimane affascinato dal modo di essere di quest’ultimo, dai suoi modi cordiali, ma soprattutto dal suo rivelare “una consapevolezza assai profonda”.

Gaetano Saffioti è un testimone di giustizia che ha stravolto la sua vita pur di essere una persona perbene, pur di lasciare in eredità un mondo migliore, pur di essere un uomo libero:

“Non ho ripensamenti, né recriminazioni. E oggi, comunque, io mi sento un uomo libero.”

Gli alunni hanno letto il testo, approfondito le tematiche e la storia della ‘ndrangheta e in modo collaterale quella della mafia, ma, soprattutto, si sono appassionati alle vicende della vita di Gaetano Saffioti che li ha portati a conoscere in modo diretto e semplice il mondo delle cosche mafiose e, allo stesso tempo, a ricevere un grande insegnamento di vita e di valori spesso dimenticati.

Il Progetto di educazione alla Lettura del Distretto Scolastico ha permesso agli studenti di approfondire i temi della legalità e di conoscere un alto esempio di educazione civica, principi fondamentali del Piano dell’Offerta Formativa dell’I.C. Foligno 5.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!